Postepay: cosa succede se si riceve un messaggio phishing

Erroneamente tanti utenti credono che il problema truffe riguardi da vicino solo ed esclusivamente le Postepay. In realtà non è per nulla così, dal momento che i truffatori tentano di ingannare qualsiasi utente in possesso di qualsiasi supporto elettronico.

La Postepay però è la più diffusa e proprio per questa motivazione i truffatori sono spinti a provare molto di più sapendo di poter ingannare più persone allo stesso tempo. Durante gli ultimi giorni un nuovo messaggio si sarebbe diffuso scatenando il panico generale. Si tratterebbe di un testo all’apparenza inviato da Poste Italiane. In realtà non è così, dato che si tratta dei truffatori pronti ad ottenere le vostre credenziali per entrare nel vostro conto. Il tutto avverrebbe cliccando sul link all’interno del messaggio che vi conduce a compilare un form. State quindi molto attenti e se ricevete il messaggio cancellatelo senza diffonderlo.

 

Postepay: arrivano nuove truffe ma la più pericolosa è un tentativo di phishing

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay