Auto elettriche

Ormai le auto elettriche saranno il futuro della mobilità. L’Unione Europea si sta muovendo affinché ogni Paese membro metta in campo incentivi validi a sviluppare la cosiddetta e-mobility. Tuttavia ci sono ancora un po’ dubbi che preoccupano diversi utenti. Magari sarebbero anche intenzionati ad affacciarsi al mondo delle emissioni zero, ma titubanti per alcuni problemi che potrebbero risultare pericolosi.

Uno di questi riguarda gli incendi delle batterie nelle auto elettriche. Il web si sta riempiendo di domande e i casi nel mondo fanno davvero paura. Tuttavia le auto elettriche sono mezzi sicuri e così anche le loro batterie. Certo non sta aiutando il maxi richiamo di Hyundai. Ecco tutta la verità in merito e quali possono essere i rischi reali.

 

Auto elettriche a fuoco: possono davvero esplodere?

Le batterie sono la componente più costosa delle auto elettriche. Lo sa molto bene Tesla che le paga meno di tutte le altre. Una strategia per ora vincente. Purtroppo però pare che in rete si stiano intensificando notizie di auto elettriche che si siano incendiate a causa delle batterie. Perché succede questo e può essere un problema serio?

Diversi esperti sono impegnati a tranquillizzare gli utenti più spaventa. Prima di tutto le auto elettriche difficilmente sono a rischio esplosione, anche quando soggette a un incendio. Inoltre i problemi che diversi stanno segnalando sono casi sporadici dovuti a errori di produzione momentanei. Lo è il caso di Hyundai che sta richiamando alcuni modelli per un problema alle batterie.

Altro aspetto da tenere in considerazione è che gli incendi delle auto elettriche ne più ne meno sono come quelli dei veicoli a motore termico. Non risultano essere più tossici e nemmeno più pericolosi. Lo testimonia un esperimento svolto in Svizzera dove sono stati simulate tre condizioni di incendio in ambienti chiusi. In questo modo si è monitorato non solo il comportamento delle componenti in fiamme, ma anche i fumi esalati quando a bruciare erano le batterie.

Insomma nessun pericolo degno di nota che non si possa riscontrare anche nelle altre auto.