App di cucina

Cucinare non è mai stato affar semplice. Per chi non è tanto abile nei fornelli occorre avere un tutor davvero in gamba. Anche chi è già un “mostro” però ha bisogno sempre di nuove idee per sbalordire ad ogni piatto. Ecco allora venire in aiuto 3 migliori app di cucina. Imparare o introdurre nuovi piatti anche complicati non sarà più un problema.

 

Ecco le 3 migliori app di cucina per diventare cuochi super top

Come imparare piano piano le basi per cucinare? È possibile migliorare la propria tecnica da cuoco fai da te? A queste due domande ci sono 3 risposte: le migliori app di cucina pronte a venire in soccorso anche del più impacciato. Sono tutte gratuite. Disponibili sia per Android scaricabili da Play Store, sia per Apple su App Store.

  1. GialloZafferano. Questa app di cucina fa parte del Gruppo Mondadori. Le sue 2.500 ricette disponibili sono tutte divise per categoria di portata o per Regione di appartenenza. Inoltre in ognuna sono indicati in modo chiaro tempi di preparazione e di cottura insieme al livello di difficoltà.
  2. SideChef. Lei è un vero e proprio aiuto cuoco. Utilissima per i meno esperti, questa app di cucina ha la caratteristica di leggere le ricette e guidare passo passo la preparazione. Ciò permette a chi cucina di non togliere lo sguardo dai fornelli.
  3. Yummly. Una tra le app di cucina che offre più ricette: il database ne contiene più di 1 milione. Da quelle indiane, giapponesi, messicane e italiane, sempre aggiornate, sono in grado di farvi girare il mondo pur restando a casa a causa del Covid-19. Ovviamente non possono mancare le nostre spezie preferite.

Finalmente 3 preziose alleate in cucina pronte a rispondere a ogni vostra esigenza. Ovviamente un cuoco che si rispetti tiene sempre in ordine e ben pulita la cucina. Quindi una delle prime cose da fare è verificare se questo particolare oggetto è pulito. Attenzione perché se trascurato il rischio di contaminare i piatti è davvero reale.