SMS anonimiMolti si chiedono se è ancora possibile inviare SMS anonimi con il proprio cellulare: la risposta è assolutamente sì. Si può fare tutto ciò senza essere minimamente scoperti, direttamente da smartphone con dei metodi efficaci e senza app di messaggistica. Questo poiché può risultare fin troppo spigoloso farlo con WhatsApp o Telegram, e gli SMS sono ancora estremamente adatti.

Gli operatori telefonici, infatti, ancora oggi mettono a disposizione dei pacchetti molto interessanti per tutti coloro che usano gli SMS. Potrebbe tornare molto utile in molte situazioni, soprattutto quando non è possibile usare internet.

Di grande importanza tenere conto del fatto che gli SMS anonimi possono essere sì inviati, ma dobbiamo usare un codice specifico in base all’operatore che abbiamo. Scopriamo di seguito i codici e come utilizzarli nella giusta maniera.

 

SMS anonimi: i codici di cui avete bisogno per inviarli

Iniziamo a trattare l’argomento iniziando con TIM: l’operatore, probabilmente il più rilevante nel nostro Paese, dà la possibilità agli utenti di inviare SMS anonimi scrivendo al numero 4933, e inserendo all’interno del testo ANON seguito da uno spazio, il numero del destinatario e il testo. Ogni SMS avrà il costo di 30 centesimi.

Continuiamo con l’operatore rosso Vodafone. In tal caso, si dovrà inviare un messaggio al numero 4895894 utilizzando S seguito da uno spazio, il numero del destinatario e il messaggio da inviare. Il costo è di 50 centesimi ogni messaggio.

Con WIND possiamo inviare messaggi anonimi digitando all’interno del messaggio questo codice (è importante rispettare gli spazi): *k *#s. La tariffa in questo caso è quella che costa meno, ogni messaggio verrà infatti a costare 15 centesimi.

Concludiamo con il metodo per i clienti ex TRE. Inserite il messaggio al numero 48383 e vi saranno addebitati 30 centesimi ad ogni messaggio.