automobiliLe ultime notizie non sono proprio eccellenti per quanto riguarda alcune aziende automobilistiche. Di fatto, nel 2020, alcune situazioni sono state davvero molto negative, e continuano ad esserlo anche nel 2021, con due aziende giapponesi nell’occhio del ciclone. Parliamo purtroppo di Honda e Toyota, le quali hanno riportato dei problemi a diverse automobili decisamente rilevanti, e ciò riguardava il funzionamento dell’airbag. I guasti potrebbero essere davvero fatali, andando a mettere in difficolta guidatore e passeggeri. Scopriamo di seguito in cosa consistono questi danni.

 

Automobili difettose: i modelli di Honda e Toyota che hanno problemi

Iniziamo a guardare la situazione con la lente d’ingrandimento parlando di Toyota. In questo caso il problema consiste principalmente in un’interferenza elettrica situata nel sensore degli urti che porta alla conseguente esplosione dell’airbag. Il guasto risulta essere molto pericoloso, poiché potrebbe non esplodere al momento giusto. Fortunatamente, pare che on un filtro anti-interferenza realizzato dall’azienda stessa il problema si sia per ora risolto. Ecco le automobili che presentavano questa problematica:

  • Corolla: vendute dal 2011 al 2019
  • Matrix: vendute invece dal 2011 al 2013
  • Avalon: presenti sul mercato dal 2012 al 2018

Anche per Honda i problemi all’airbag non mancano. Infatti, in tal caso questo esplode improvvisamente per via di un problema nella pressione dello scompartimento in cui è contenuto. Questo è sicuramente molto grave, in special modo nel momento in cui l’esplosione porta all’eiezione di schegge molto pericolose, facendo sì che si vengano a creare delle problematiche a chi sta guidando. I veicoli che hanno questa problematica sono:

  • Accord: vendute tra il 1998 e il 2000
  • Civic: sul mercato dal 1996 al 2000
  • CR-V: commercializzate dal 1997 al 2001
  • Odyssey: dal 1998 al 2001
  • EV Plus: presente sul mercato dal 1997 al 1998.