auto difettosePer il mondo automobilistico questo pare non essere proprio un buon momento. Infatti, dopo un’annata come il 2020 non proprio eccezionale, anche questo 2021 non è iniziato proprio col botto. C’è, infatti, la presenza di problemi alquanto gravi che riguardano due case automobilistiche in particolare, che sono tra l’altro molto blasonate. Stiamo parlando di Toyota e Honda, e i problemi che attanagliano queste le due case nipponiche riguardano l’airbag e possono esser potenzialmente pericolosi per i guidatori e chi con essi. Andiamo a vedere nel dettaglio di quali auto stiamo parlando.

 

Auto difettose: Toyota, Honda e i problemi all’airbag

Per quanto concerne Honda, il problema all’airbag riguarda la sua esplosione improvvisa, causato da un problema nella pressione dello scompartimento in cui è contenuto. Ovviamente questo guasto è critico, poiché potrebbe comportare l’eiezione di schegge pericolose per tutto l’abitacolo. I veicoli interessati sono:

  • Accord: vendute tra il 1998 e il 2000
  • Civic: sul mercato dal 1996 al 2000
  • CR-V: commercializzate dal 1997 al 2001
  • Odyssey: dal 1998 al 2001
  • EV Plus: presente sul mercato dal 1997 al 1998.

Ancora problemi all’airbag, ma ora si parla di Toyota. In questo caso il problema riguarda in particolar modo un’interferenza elettrica nel sensore degli urti, il quale porta in secondo momento all’esplosione dell’airbag. Il guasto anche qui è molto grave, essendo che lo strumento potrebbe non servire nel momento in cui deve. Fortunatamente, però, di recente, pare che con l’installazione di un filtro anti-interferenza il problema sia risolto. I modelli che hanno questo problema sono:

  • Corolla: vendute dal 2011 al 2019
  • Matrix: vendute invece dal 2011 al 2013
  • Avalon: presenti sul mercato dal 2012 al 2018.