Bitcoin, phishing, email, truffa, euro, dollari

Il valore dei Bitcoin è molto altalenante nell’ultimo periodo, ma dopo un periodo di discesa attualmente la criptomoneta è in risalita. Nel momento in cui si sta scrivendo 1 BTC vale circa 49 mila euro, una cifra molto interessante.

Considerando il valore altissimo dei Bitcoin, è chiaro che i tentativi di phishing si concentrano maggiormente su questa moneta virtuale. I truffatori promettono guadagni immediati agli utenti semplicemente accedendo a dei siti online.

Sempre più spesso gli haker realizzano siti e portali che possono sembrare affidabili, ma in realtà sono solo delle esche per far abboccare i malcapitati utenti. Infatti, messaggi come il seguente arrivano ogni giorno nelle caselle di posta elettronica.

Attraverso la promessa di vincite o di portafogli in Bitcoin dimenticati, i truffatori vogliono ingannare gli utenti e convincerli a inserire i propri dati personali. In questo modo poi è facile avere accesso alla carta di credito o ai conti correnti per svuotarli totalmente.

I Bitcoin al centro di un nuovo tentativo di phishing

Un nostro utente ci ha segnalato un messaggio che ha ricevuto personalmente. Abbiamo deciso di riportalo nella sua interezza per sottolineare alcuni errori e situazioni che permettono di riconoscere il phishing a prima vista.

Ciao (nome utente),

Congratulazioni per la tua transazione n°502-20201222-89590582731)

hai ricevuto con successo 12,248 USD nel tuo account, puoi visualizzare i dettagli della transazione nel tuo account bitcoin

I tuoi fondi on bitcoin.com.

La particolarità di questo messaggio, spiega il nostro lettore, è nella grafica utilizzata per l’impaginazione. I truffatori hanno scelto una impostazione molto simile a quella che usa Amazon per confermare l’avvenuta spedizione di un pacco.

Questo, unito alla valuta in Dollari e l’utilizzo di inglese misto all’italiano rende il messaggio un evidente tentativo di phishing. Il nostro consiglio quindi è quello di cestinarlo immediatamente e non cliccare su alcun link presente all’interno.