OnePlus, OnePlus 9, OnePlus 9 Pro, HydrogenOS, OxygenOS, OPPO, ColorOS,

Tutti i device OnePlus commercializzati sul mercato internazionale sono equipaggiati con la OxygenOS. Tuttavia, questo sistema operativo è leggermente diverso da quello adottato dal produttore in Cina. Nella propria madrepatria il software prende il nome di HydrogenOS, ma sembra che questa situazione sia destinata a cambiare.

OnePlus infatti potrebbe abbandonare HydrogenOS per abbracciare un nuovo sistema operativo. La notizia è stata lanciata da XDA che ha stilato un nuovo report a riguardo. Secondo quando emerso, sembra quasi certo il passaggio alla ColorOS di OPPO.

Nel report di XDA si può leggere una messaggio estratto da un gruppo ufficiale gestito dall’azienda. La comunicazione informa gli utenti che il sito ufficiale dedicato a HydrogenOS sarà chiuso il 24 marzo. La scelta di questa data non è casuale e infatti coincide con il lancio della famiglia OnePlus 9 in Cina.

OnePlus si prepara ad un cambiamento epocale

Probabilmente l’evento dedicato al mercato interno riserverà molte sorprese oltre i nuovi flagship. Nel messaggio si legge anche che i server per gli update OTA di HydrogenOS saranno disattivati a partire dal 1 aprile.

Restano da capire le tempistiche per effettuare il passaggio completo. È probabile che la famiglia OnePlus 9 arrivi già equipaggiando il nuovo ColorOS. Nello stesso giorno, il produttore potrebbe rilasciare un OTA per aggiornare tutti i device coinvolti.

Ricordiamo che l’eventuale cambio di software è riferito esclusivamente alla HydrogenOS, quindi alla versione Cinese del sistema operativo. Un portavoce dell’azienda ha confermato che tutti i possessori di un OnePlus con OxygenOS non saranno interessati da questo cambiamento. I device internazionali quindi continueranno ad poter contare sul sistema operativo proprietario.