Peaky Blinders

Violenta, adrenalinica, supportata da una sceneggiatura di alto livello e da un cast formidabile. Tutte caratteristiche che hanno reso Peaky Blinders, serie britannica ambientata dopo la Prima Guerra Mondiale, una delle migliori degli ultimi anni.

Dopo una quinta stagione clamorosa, che ha attirato oltre 7 milioni di spettatori, i fan sono in trepidante attesa della sesta e si chiedono se arriveranno nuovi episodi.

 

Peaky Blinders su Netflix: ci sarà o no una settima stagione?

Anche Peaky Blinders ha dovuto fare i conti con la dilagante emergenza sanitaria, ritardano le riprese programmate per la primavera del 2020.

Purtroppo i fan resteranno delusi perchè lo show si chiuderà ufficialmente con la sesta stagione. La conferma è arrivata dallo scrittore Steven Knight a gennaio.

Il futuro di Peaky Blinders è però proiettato al grande schermo. C’è infatti l’idea di realizzare un grande film che vada a concludere nel migliore dei modi le avventure di Tommy Shelby e compagni. Poi potrebbero esserci degli spin-off.

Insomma, il mondo della serie crime tanto amata dai fan non sparirà del tutto. Nel frattempo vi ricordiamo che nella sesta stagione ci sarà il ritorno di Sam Clafin nei panni di Oswald Mosley e la new entry del cast, Amber Anderson.

Molte delle frasi interpretate dai protagonisti di Peaky Blinders sono entrate di diritto nella cultura pop mainstream e utilizzate anche sui social.

Il futuro di Peaky Blinders, amata serie Netflix

Lo show si avvicinerà all’inizio della Seconda Guerra Mondiale per concludere l’arco narrativo. Piano voluto dal creatore della serie, che l’ha sempre identificata come una grande storia di famiglia tra le due guerre.

Al momento i dettagli attorno alla trama della sesta stagione sono ancora ignoti, ma senza dubbio ci sarà tanta carne al fuoco. E Cillian Murphy potrà tornare a interpretare alla perfezione il gangster con il cappellino più famoso di Birmingham.