netflixLa serie Netflix, tutta italiana, Suburra, è ormai giunta alla conclusione; il finale della terza stagione infatti mette un punto sulle vicende di Aureliano e Spadino lasciando poche possibilità di vedere una nuova stagione della serie TV. (Spoiler Alert) Immaginare Suburra senza il suo personaggio principale infatti risulta difficile malgrado le ottime prove degli altri coprotagonisti. Malgrado ciò tantissimi fan dello show sperano in una eventuale quarta stagione magri che si concerti esclusivamente su Spadino.

Una speranza che però resterà vana. La serie TV infatti, malgrado il mondo delle serie ci abbia abituato a ritorni insospettati, può considerarsi conclusa definitivamente dopo i 24 episodi prodotti nell’arco di tre stagioni. Sembra dunque che tutti i fan dello show che mostra la parte più malfamata di Roma debbano mettersi il cuore in pace.

Netflix: Suburra- Una nuova speranza

 

Se per quanto riguarda il filone narrativo principale della serie TV sembra esserci poco da fare Netflix potrebbe comunque ancora avere qualche sorpresa per i fan. Si fanno infatti sempre più insistenti le voci che parlano della produzione di un possibile Spin-Off. Lo stesso Ezio Abate, sceneggiatore del programma, si è espresso al riguardo.

Ecco le sue dichiarazioni: “Sicurante ci piacerebbe lavorare a uno Spin-Off. Abbiamo passato cinque anni della nostra vita immersi in questo racconto ed è un grande dispiacere lasciarlo adesso. Il mondo è talmente ricco che ci sono personaggi, punti di vista, storie che abbiamo raccolto che sarebbero adatti per uno Spin-Off. Il problema dello Spin-Off è sempre quello di trovare un’identità nuova e originale rispetto alla storia di partenza. Un esempio puo essere Better Call Saul che da Spin-Off di Breaking Bad ora ha raggiunto livelli anche superiori a quelli della serie madre. Magri ci fossero queste opportunità“.