La regina degli scacchi, scacchi, Queen's Gambit, Netflix, serie TV, mini-serie

La serie TV targata NetflixLa Regina degli Scacchi” ha riscosso, forse anche inaspettatamente un successo a dir poco planetario, la serie drammatica sugli scacchi infatti, ha portato a casa due premi ai Golden Globes del 2021, tra cui quello come miglior serie limitata e quello come miglior attrice nella stessa categoria, ovviamente per la sua star Anya Taylor-Joy nel ruolo di Beth Harmon.

La star, fresca di premiazione ricevuta Domenica, ha poi rilasciato alcune dichiarazioni in merito la possibilità di una seconda stagione.

Le dichiarazioni

L’attrice, durante il suo discorso di accettazione del premio, ha prontamente ringraziato tutti i collaboratori che hanno contribuito a tale trionfo ed ovviamente il creatore, scrittore e regista dello spettacolo, Scott Frank, accennando la sua disponibilità a tornare nella serie, sottolineando come le piacerebbe portare avanti il progetto ancora e ancora.

Essendo stata concepita come una serie limitata ha proseguito Joy, il team non aveva pensato alla possibilità di continuare il progetto, anzi sono rimasti tutti sorpresi quando il popolo acclamava l’arrivo di una seconda stagione, ecco le testuali parole dell’attrice:

“Può essere. Per non deludere nessuno, ma non ci abbiamo mai pensato. Quindi siamo rimasti davvero sorpresi quando le persone hanno detto “Dov’è la seconda stagione?” Detto questo, adoro l’intero team che lo ha creato e coglierei l’occasione al volo per lavorare di nuovo con loro.”

Si tratta dunque di dichiarazioni importanti che lasciano ben sperare coloro che sono rimasti incantati da questa serie, l’unica cosa che però resta da fare, un po’ come in una partita a scacchi, è attendere il momento giusto.