Nike

Nike pare aver stretto un accordo con una nota catena di supermercati per la vendita della sua linea di capi di abbigliamento low-cost online. Che sia stato proprio il boom delle scarpe Lidl ad aver spinto la multinazionale statunitense a sceglierla come partner?

 

Nike e Lidl insieme per vendere una linea di abiti sportivi low-cost

Sembrava fosse una fake news gigante quella per cui Lidl avrebbe stretto una partnership per vendere sul suo shop online capi di abbigliamento low-cost a marchio Nike. Invece è proprio così come testimonia la presenza di felpe, tute e magliette Nike sul sito tedesco di Lidl.

Qualche giorno fa erano comparsi sulla rete articoli che sostenevano che Nike avrebbe smentito la notizia che la vedeva in sodalizio con il colosso della grande distribuzione per la vendita dei suoi capi online. In realtà ecco la dichiarazione della multinazionale.

“Nike ha una visione audace del mercato del futuro. Una visione strettamente legata a ciò che i consumatori desiderano e necessitano. Come parte della nostra strategia Consumer Direct Acceleration recentemente annunciata, stiamo raddoppiando le attività con Nike Digital e i nostri negozi di proprietà, così come con un ristretto numero di partner strategici che condividono la nostra visione per creare un’esperienza di shopping coerente, connessa e moderna”.

Pare quindi che Lidl sia entrata in un certo senso in questo progetto come testimoniato dai prodotti in vendita a marchio Nike. Per ora sono online solo sul sito tedesco e in quello spagnolo compaiono anche degli zaini.

I prezzi degli articoli in vendita non superano i 39,99 euro e, a parte gli zaini, c’è solo la linea uomo e bambino. Sicuramente la gamma sarà ampliata e forse questo è solo l’inizio per sondare l’effettivo successo della nuova iniziativa commerciale di Nike e Lidl.

Ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che tutti i prodotti siano disponibili all’acquisto anche sul sito di Lidl Italia. Comunque tutto fa presupporre che arriveranno. Chissà come andrà questo matrimonio tra due marchi che, in merito a creatività, non mancano certo di fantasia e iniziative commerciali.

FONTEVanity Fair