Auto elettriche

Da diverso tempo sul web circolano video che riprendo auto elettriche che si sono incendiate a seguito di un incidente o durante la ricarica. Molti utenti si stanno preoccupando chiedendosi se la presenza di batterie può far esplodere il veicolo e renderlo pericoloso. Sicuramente essendo in presenza di corrente, gli interventi per domare le fiamme richiedono più accorgimenti. Meglio se a intervenire è personale esperto. Tuttavia ci sono elementi che possono tranquillizzare in merito alla sicurezza di questi veicoli.

 

Auto elettriche: cosa succede in caso di incendio

Come precedentemente menzionato, nel caso in un incendio sia coinvolta un’auto elettrica occorre procedere con la massima cautela. La presenza di batterie e dell’alta tensione richiede l’intervento di personale esperto capace di risolvere la situazione in questi tipi di veicoli.

Sul sito dei Vigili del Fuoco sono consultabili le “linee guida in caso di intervento” su auto elettriche.

Un primo scenario che può presentare difficoltà e pericoli di intervento per i Vigili del Fuoco è l’incendio di un’auto elettrica collegata alla colonnina di ricarica. In questi casi il rischio di esplosione è reale a causa dell’enorme rilascio di energia senza alcuna reazione chimica. L’intervento del personale addetto allo spegnimento dell’incendio può svolgersi in due modi.

Il primo, lasciando che veicolo e colonnina terminino la loro combustione autonomamente. Ovviamente in questi casi solo dopo aver verificato che non ci siano persone sul mezzo. Il secondo invece prevede un’azione di raffreddamento delle batterie delle auto elettriche con acqua per evitare esplosioni. Fino poi ad arrivare a domare e spegnere l’incendio. Questo è possibile perché tutti i circuiti, comprese le batterie, sono sigillati a dovere e non permettono a nessun liquido di penetrare. Addirittura alcuni accumulatori hanno una bocca di accesso per l’acqua in caso di incendio.

Ovviamente in qualsiasi situazione se l’auto elettrica è ancora collegata alla colonnina di ricarica andrà prima esclusa l’alimentazione elettrica dell’impianto.

Insomma gli incendi possono succedere anche alle auto elettriche. Tuttavia studi statistici confermano la sicurezza di questi mezzi. Inoltre pare che situazioni di questo tipo succedano con meno frequenza rispetto ai veicoli con motore termico.

FONTEGazzetta dello Sport