Asteroide

Lo ha confermato la Nasa, il 21 marzo 2021 l’asteroide più grande mai osservato prima sfiorerà la Terra. Molti sono preoccupati da questo evento che non si verificherà più per i prossimi 150 anni. La speranza è quella di uscirne indenni. Ecco tutti i dettagli cercando di capire se sarà un evento pericoloso oppure no.

 

La Nasa ha confermato: l’asteroide che sfiorerà la Terra è pericoloso

Lo ha confermato la Nasa, l’asteroide che il 21 marzo 2021 sfiorerà la Terra è potenzialmente pericoloso. Questo non vuol dire che per forza entrerà in collisione con il nostro Pianeta, ma richiede una particolare attenzione e un costante monitoraggio. Sebbene passerà a circa due milioni di chilometri di distanza dalla Terra, resta comunque uno dei corpi celesti da tenere sotto controllo. Si tratta di un evento unico nel suo genere che non si ripresenterà più per i prossimi 150 anni.

Si chiama 2001 F0232 ed è tra i più grandi mai visti. Il suo diametro si estende da 0,767 a 1,714 chilometri. Questo asteroide è sotto osservazione dal 23 marzo 2001. Comunque per ora la Terra non sarebbe in pericolo.

Anche se tutte le informazioni che ad oggi sono pervenute in merito a questo asteroide tranquillizzano su un possibile disastro, le dichiarazione della Nasa lasciano sempre spazio a qualche dubbio.

“Di tanto in tanto, i percorsi orbitali degli asteroidi sono influenzati dalla forza gravitazionale dei pianeti, che ne causa l’alterazione. Gli scienziati ritengono che asteroidi vaganti o frammenti di precedenti collisioni si siano schiantati sulla Terra in passato, giocando un ruolo importante nell’evoluzione del nostro pianeta”.

Non ci sono dubbi che di questi tempi molti sfrutteranno questa dichiarazione cercando un appiglio per “sponsorizzare” una possibile apocalisse. Dopo la pandemia da Coronavirus sono tornate di moda tutte le profezie che vedono in questi eventi la fine del mondo. Addirittura c’è che ha visto nei Simpson dei concorrenti a Nostradamus.