Google Messaggi: l'Italia è pronta per un salto nel passato grazie alla nuova funzione

Google Messaggi arriva finalmente in Italia a ricordare i tempi passati e i famosi SMS con un limite di 165 caratteri. Insomma, un’invenzione senza dubbio apprezzatissima dai più nostalgici che non hanno mai accettato completamente l’arrivo delle piattaforme di messaggistica Telegram e Whatsapp. L’app in questione è scaricabile gratuitamente dal Play Store ed è piuttosto semplice da utilizzare.

Google Messaggi: le funzioni degli SMS 2.0

Google Messaggi altro non è che la perfetta unione dei vecchi sms alle famose e attuali app di messaggistica. Ma come funziona?

Innanzitutto si possono condividere emoji, GIF, adesivi, ma anche immagini, video e messaggi vocali. È poi possibile creare delle chat di gruppo in cui invitare gli amici con cui si ha intenzione di condividere la conversazione. Grazie alla nuova funzione di Google Messaggi si può inoltre scegliere di condividere la propria posizione o vedere se l’altro utente sta digitando. Questa al contrario delle altre app di messaggistica ha un dettaglio in più: nel momento in cui l’utente legge il messaggio, al mittente arriverà la notifica sul proprio dispositivo. Infine, così come Whatsapp e Telegram, permetterà di ritrovare i contenuti condivisi in passato con l’altro utente in maniera rapida.

Tale servizio ha ovviamente bisogno della rete dati o WiFi e potrà utilizzarla solo chi dotato di app. Ciò vale a dire che solo chi l’ha scaricata potrà conversare con voi. Google messaggi (anche SMS 2.0) è compatibile con tutti gli smartphone che abbiano Android 5.0Android Lollipop e alle versioni successive.

L’app Google Messaggi è giunta da pochissimo in Italia, dunque bisognerà attendere qualche giorno prima di vederla sui Play Store. Tutto varia in base al proprio operatore telefonico.