Un pPerseverance, NASA, Rover, Marte, atterraggio,

Lo scorso 18 febbraio il rover Perseverance è atterrato su Marte dopo un viaggio durato oltre 480 milioni di chilometri. La NASA, l’Agenzia Spaziale Statunitense ha trasmetto l’intera fase di avvicinamento e discesa sul Pianeta Rosso.

Un boato incredibile si è sprigionato nella sala del Controllo Missione quando è arrivata la conferma del touchdown. La missione Mars 2020 poteva prendere ufficialmente il via dopo aver superato una sfida incredibile, far atterrare in sicurezza Perseverance.

A distanza da qualche giorno dal touchdown, il rover ha inviato il video completo della fase di atterraggio ripreso con le telecamere di bordo. La NASA ha immediatamente condiviso queste immagini uniche nel loro genere.

Il video completo dell’atterraggio di Perseverance su Marte

Le telecamere sono state posizionate in vari punti strategici per riprendere questa operazione per la prima volta in assoluto. Nel video si può vedere che tutta la fase di avvicinamento inizia con l’ingresso nell’atmosfera di Marte.

Un paracadute ha rallentato la discesa controllata e ha permesso di avvicinarsi al suolo ad una velocità di circa 1,5 chilometri orari. Per sopportare l’attrito con l’atmosfera Marziana, Perseverance è protetto da uno scudo termico che al momento opportuno si stacca.

Quando la superficie del Pianeta Rosso è abbastanza vicina, entrano in funzione i retrorazzi della struttura di sostegno. Questo ha permesso alla navicella di rallentare la caduta e restare in sospensione a circa 6 metri dal suolo. Con una serie di corde, Perseverance è stato calato su Marte.

Nonostante l’atterraggio sia già un grande traguardo, la missione Perseverance inizia solo ora. Il Rover avrà il compito di effettuare vari rilevamenti e analisi chimiche del terreno. La NASA crede che il sito di atterraggio sia un antico lago e le analisi permetteranno di verificare questa teoria.