Nel corso del Mobile World Congress di Shangai (MWCS), Oppo ha tenuto un evento al proprio stand dedicato alle innovazioni tecnologiche in tema di ricarica, presentando al pubblico i nuovi sistemi flash wireless air, il quale permette di ricaricare il device anche ponendolo fino a 10cm dalla base (quindi non a stretto contatto).

Le novità sono davvero tante (tra cui l’Oppo X 2021), e lasciano presagire un futuro in cui basterà pochissimo tempo per caricare il proprio smartphone, proprio in questi giorni è stato mostrato un caricabatterie flash da ben 125 watt, in grado di caricare una batteria da 4000mAh, passando dallo 0 al 100% in soli 20 minuti. Numeri impressionanti, che possono solamente “preoccupare” per la stabilità della stessa a lungo raggio, ma che nell’utilizzo quotidiano potrebbero davvero fare la differenza.

Oppo Flash Charge: il futuro della ricarica è qui

Come se non bastasse, Oppo ha dimostrato anche che esiste la possibilità di migliorare la ricarica wireless, prima proponendo una basetta che permetta di caricare il device anche ponendolo a 10 centimetri dalla stessa, poi addentrandosi nella super ricarica wireless da 65 watt (AirVOOC), in grado di far passare la carica di una batteria da 4000mAh dallo 0 al 100% in soli 20 minuti.

Nel corso del MWCS, il vice presidente di Oppo Research InstituteHenry Tang, è stato chiamato a commentare gli sviluppi della tecnologia 5G; lo stesso ha confermato che in “Oppo crediamo fermamente che il 5G cambierà il modo in cui si vivrà, nel momento in cui la copertura sarà sufficiente, vedremo fiorire decine di applicazioni in aree differenti, che porteranno ad una lunga serie di esperienze inaspettate da parte dei consumatori”.