blank

Instagram sta lanciando nuove funzionalità a supporto degli utenti che potrebbero essere influenzati da un’immagine distorta del proprio corpo o che soffrirebbero di un qualche disturbo alimentare. In precedenza, il Social aveva già agito in difesa dei soggetti più condizionabili oscurando i contenuti che potrebbero rappresentare un fattore di rischio, ma la nuova politica mira a far emergere risorse supportate dagli esperti qualora gli utenti dovessero cercare contenuti relativi a questo tipo di problemi.

Instagram, nuove funzioni a supporto degli utenti con disturbi alimentari

“Sebbene non consentiamo contenuti che promuovono o incoraggiano l’autolesionismo e i disturbi alimentari, consentiamo alle persone di condividere le proprie esperienze e percorsi intorno all’immagine di sé e all’accettazione del proprio corpo. Sappiamo che queste storie possono stimolare conversazioni importanti e fornire supporto alla comunità, ma possono anche essere stimolanti per alcuni. Per risolvere questo problema, quando qualcuno cerca di trovare o condividere contenuti correlati all’autolesionismo, attualmente sfociamo le immagini potenzialmente attivanti e indirizziamo le persone a risorse utili. Tuttavia, abbiamo sentito da esperti che sosterremmo maggiormente le persone se rendessimo disponibili risorse dedicate per far fronte ai disturbi alimentari o all’insoddisfazione del corpo, motivo per cui stiamo introducendo nuove risorse specifiche per i problemi dell’immagine corporea”.

In futuro, gli utenti negli Stati Uniti che cercano contenuti relativi ad argomenti come i disturbi alimentari vedranno collegamenti alle risorse integrate fornite dalla National Eating Disorders Association (NEDA) con tanto di numeri di telefono locali in Australia, Canada e il Regno Unito.

Allo stesso modo, i collegamenti a queste risorse verranno evidenziati se qualcuno vuole condividere questo tipo di contenuto o se un amico è preoccupato per qualcosa e desidera offrire supporto. Nelle prossime settimane, Instagram renderà anche più facile connettersi con gli amici aggiungendo la possibilità di inviare messaggi su Instagram direttamente dalle risorse di cui sopra.

Inoltre, la società di proprietà di Facebook afferma che ospiterà sessioni di feedback con leader ed esperti della comunità a livello globale per saperne di più sui problemi emergenti riguardo i disturbi alimentari e nuovi approcci per offrire supporto.