Diesel

Non c’è scampo per l’elettrico. Nonostante le auto con questo motore siano largamente favorite dagli ultimi intendivi introdotti per l’acquisto, il diesel rimane ancora il motore più scelto. Ma quali sono i motivi che spingono ancora molte persone ad acquistare un’auto a gasolio?

 

Il mercato spinge verso l’elettrico navigando controcorrente rispetto al diesel

Il mercato delle automobile sembra voler spingere in un’unica direzione. O meglio i governi e in particolare l’Unione Europea, attraverso allettanti incentivi, sta promuovendo il mercato dell’elettrico a scapito del diesel e degli alti motori termici. Tuttavia questa decisone sembra andare controcorrente rispetto alla volontà degli utenti che tengono testa preferendo ancora oggi i motori a gasolio.

Nonostante gli incentivi e i prezzi di listino competitivi proposti dalle case automobilistiche, per l’elettrico non c’è scampo: il diesel rimane ancora il motore ad oggi più scelto e apprezzato. Di conseguenza affinché possa avvenire il passaggio ai motori di nuova generazione è necessaria solo una cosa. Bisogna capire quale sia il bandolo della matassa che ancora non convince i più a scegliere le motorizzazioni ibride o completamente elettriche.

Un primo aspetto riguarda proprio il prezzo. Le auto diesel, nonostante non godano dei vantaggi delle nuove tecnologie di quelle elettriche, costano decisamente meno. Inoltre le auto con motore elettrico, rispetto a quelle con motore termico, sono più onerose da mantenere e gestire. Non solo i costi di ricarica sono ancora elevati, ma anche la manutenzione, obbligata nelle concessionarie della casa madre, risulta spesso più onerosa. Questo perché si tratta di tecnologie ancora relativamente giovani e l’esperienza fino ad ora non è alta.

Inoltre un ruolo importante ce l’ha anche la comodità. E non si intende quella degli interni. Le auto diesel con un pieno garantiscono molta più percorrenza e i distributori, rispetto alle colonnine di ricarica, sono senza alcun dubbio molto più diffusi.

Insomma, ci vorrà ancora del tempo prima di vedere le auto diesel completamente sostituite da quelle elettriche. Anche perché un altro scoglio sta nel dubbio che l’elettrico sia completamente emissioni zero.