3G

Sono in molti a chiedersi se per il 3G è già arrivata la fine. Vodafone ha già iniziato i lavori di dismissione e a breve dirà addio alla rete di vecchia generazione. Ecco il calendario di questa operazione e cosa cambierà davvero per tutti i suoi clienti.

 

Per i clienti Vodafone l’addio al 3G è già cominciato

Era il 30 settembre 2020 quando Vodafone aveva già cominciato ad avvisare i suoi clienti in merito al futuro che avrebbe avuto il 3G. Infatti il programma di riduzione delle risorse della rete di vecchia generazione è iniziato lo scorso 25 gennaio.

Obbiettivo dell’operatore londinese è quello di riconvertire le frequenze ora in uso per la tecnologia 3G in 4G. Di conseguenza a fine lavori saranno altri 1100 nuovi comuni a beneficiare della rete di quarta generazione.

Ovviamente questa è una meta intermedia, infatti l’obbiettivo è quello di potenziare la tecnologia per il 5G.

Il piano di rinnovo delle strutture del 3G è indicato in modo esaustivo in un documento caricato sul sito ufficiale di Vodafone. Il termine ultimo del completo addio alla rete di terza generazione è questa settima, come si può ben vedere dal grafico qui sotto riportato. Quindi entro fine febbraio il 100% dei comuni italiani non sarà più supportato dalla rete 3G di Vodafone.

 

La dismissione delle stazioni Radiobase 3G con destinazione delle frequenze liberate al 4G ha seguito questo calendario:

  1. 583 comuni per i quali ha avviato l’operazione il 25 gennaio 2021;
  2. 51 comuni per i quali ha avviato l’operazione il 1 febbraio 2021;
  3. 855 comuni per i quali ha avviato l’operazione l’8 febbraio 2021;
  4. 931 comuni per i quali ha avviato l’operazione il 15 febbraio 2021.

Vodafone ha avviato l’operazione di addio al 3G per la restante parte del territorio nazionale a inizio settimana e la concluderà con la fine del mese.

3G

 

Cosa cambierà davvero per i clienti Vodafone?

Cosa cambierà per tutti i clienti Vodafone? Per molti l’addio al 3G si tradurrà in una maggiore velocità di navigazione. Invece per chi possiede ancora un telefonino di vecchia generazione dovrà acquistare uno smartphone nuovo, altrimenti potrà solo effettuare chiamate e ricevere SMS.