Jaguar

È ufficiale, Jaguar ha annunciato che dal 2025 convertirà la sua produzione diventando un marchio esclusivamente elettrico. Si chiama “Reimagine” la nuova strategia che vedrà anche Land Rover spingersi verso il solo mondo delle auto a emissioni zero. Ecco nei dettagli cosa cambierà per il gruppo Jaguar Land Rover.

 

Il gruppo Jaguar Land Rover ha annunciato la sua conversione all’elettrico

Continua la lista delle case automobilistiche che vedono il futuro dell’elettrico come unico obbiettivo nel prossimo mercato dei mezzi di trasporto. Infatti, come annunciato già da Audi, anche Jaguar dal 2025 diventerà un marchio solo elettrico.

Dunque “Reimagine” non sarà solo una strategia, ma una vera e propria conversione del gruppo Jaguar Land Rover nella produzione di automobili. In sostanza i due marchi progressivamente arriveranno a dismettere la produzione di auto con motore termico.

Se Jaguar entro il 2025 dovrebbe proporre solo modelli di auto elettriche, per Land Rover invece il processo sarà più lento. L’obbiettivo del marchio inglese è quello di arrivare al 2030 con il 60% dei veicoli a batteria. Un restante 40% invece con motorizzazione tradizionale.

Una scelta di mercato prudente che lascia un’alternativa ai clienti ancora indecisi che preferisco le auto a benzina o a diesel.

Tuttavia il gruppo Jaguar Land Rover ha in mente per i suoi prodotti un futuro senza più emissioni al carbonio. La data stabilita dovrebbe essere indicativamente il 2039.

Una buona notizia è che il Gruppo non ha in previsione la chiusura di nessuno dei suo stabilimenti produttivi. Scelta che comprende sia le realtà presenti nel Regno Unito, sia quelle nel resto del mondo.

Un progetto visionario che porterà i suoi frutti non solo in merito alle emissioni, ma anche agli utili di Jaguar e Land Rover. Nondimeno le due aziende saranno capaci, grazie a “Reimagine”, di intensificare gli investimenti risparmiando. Inoltre Jaguar e Land Rover miglioreranno il confort e le qualità meccaniche e tecnologiche delle loro automobili alzando così il livello di soddisfazione dei clienti.