nvidia-rtx-3060-data-arrivo-ufficiale

Alla fine NVIDIA è riuscita a fissare la data anche per la RTX 3060, la prossima scheda video pensata per le fasce medie di computer. Come tutti i modelli di quella particolare fascia usciti negli anni passati, il suo arrivo era molto atteso. Secondo quanto riportato da diverse testate, il suo arrivo e quindi la vendita presso i rivenditori è previsto per il 25 febbraio.

Appuntatevi questa data perché sarà un bagno di sangue. Con un costo che in dollari è di 329, ci si aspetta una richiesta esagerata, ma con al tempo stesso un’offerta limitata, a causa dei problemi noti per la produzione di queste schede. Tra bot e scalper, accaparrarsene una sarà molto difficile.

 

NVIDIA: la RTX 3060

Questa scheda video avrà la funzionalità nota come ray tracing, il primo modello ad offrirla con un prezzo così contenuto. La GPU può contare su 3.584 CUDA core, una memoria a 192 bit e con una frequenza di base da 1,32 GHz; in realtà non esistendo una versione Founders della suddetta, la frequenza cambierà molto a secondo dei vari OEM. Punto forte è sicuramente la presenza di ben 12 GB di RAM, un quantitativo notevole visto il prezzo.

Come già detto, il vero problema a questo giro sarà riuscire a comprarne una. NVIDIA è conscia della situazione tanto che ha aumentato la produzione di due modelli vecchi tra cui il predecessore della suddetta, la RTX 2060, insieme alla GTX 1050 Ti. Il motivo, oltre alla difficoltà nella produzione, riguarda anche il ritrovato entusiasmo delle criptovalute e quindi del mining che spesso, anche se non sempre, richiede le GPU.