Bitcoin

Dopo aver raggiunto il suo record massimo nella storia, il Bitcoin ha innescato una discussione avvincente il cui esito potrebbe riempire molte tasche oppure fare veramente male. Sono diverse infatti le opinioni sulla crescita di questa criptovaluta. C’è chi sostiene che gli eventi di questi giorni porteranno la moneta digitale ad una forte crescita fino a stabilizzarsi. Di contro altri credono sia la solita bolla pronta a scoppiare da un momento all’altro lasciano dietro di sé morti e feriti nel mondo dell’investimento. Un’analisi degli eventi passati e presenti aiuteranno a fare chiarezza su questa “diatriba”.

 

I Bitcoin: cosa erano e cosa sono diventati oggi

Prima di vedere cosa erano i Bitcoin, è importante capire cosa sono diventati oggi. A seguito dell’importante investimento di Elon Musk che ha visto Tesla “puntare” 1,5 milioni di dollari sulla criptovaluta per eccellenza, oggi il suo valore ha raggiunto quasi 47.000 dollari. Una scelta questa che ha contribuito a portare il Bitcoin verso questo record incredibile.

Tuttavia ne ha cambiato anche la natura e gli investitori interessati. Infatti questa criptovaluta è nata con lo scopo di non essere soggetta ad alcuna autorità. Tutto doveva essere effettuato nel perfetto anonimato e il compito arduo di questa moneta stava nel sovvertire il sistema bancario che domina quello finanziario.

Al contrario come moneta alternativa a quelle attualmente utilizzate nella compravendita, il Bitcoin non ha mai avuto successo. Ma se era nata per ribaltare l’establishment, attualmente sembrano proprio le classi dominanti ad averci messo gli occhi addosso.

Infatti Tesla ha investito una quota importante e sembra si siano messi in coda anche Apple e Google. Ormai ci si è abituati, quando Musk parla è in grado di influenzare le scelte di mercato e questa volta i fari sono stati puntati sul Bitcoin.

 

Quale futuro attende la criptovaluta per eccellenza?

Ovviamente si potrebbe parlare all’infinito dei sospetti che i governi nutrono nei confronti delle criptovalute in generale. Di contro, sono molti i colossi dell’online che hanno aperto il loro mondo al Bitcoin come moneta per acquistare. PayPal ne è un esempio e sempre Elon Musk si è detto favorevole a dare la possibilità di acquistare i suoi prodotti con la moneta digitale.

Oggi però la domanda che tutti si fanno è se i Bitcoin si stabilizzeranno oppure se questa è l’ennesima bolla pronta a scoppiare. Sebbene siano molti gli esperti a sostenere che i valori raggiunti da questa moneta in questi giorni non solo continueranno a crescere, ma avranno solide fondamenta, resta comunque un dubbio. Infatti non è da escludere che possano crollare di nuovo, come già più volte è successo in passato.

Articolo precedenteWaze: d’ora in poi si può viaggiare ascoltando gli audiolibri di Audible
Articolo successivoLuce e Gas: le offerte del mercato libero convengono?
Osvaldo Lasperini
Instancabile sognatore che ama navigare nel mare delle parole. L'arte dell'ascoltare è il primo segreto per scrivere. L'altro è l'io da accogliere per crescere.