SIm Top Number

A ognuno di noi sarà capitato di trovare il proprio credito decurtato senza una spiegazione plausibile all’inizio, salvo poi scoprire che sulla SIM era presente un servizio a pagamento a nostra totale insaputa, ebbene questo piccolo incubo comune a noi tutti utenti è giunto alla fine, AGCOM ha infatti diramato una normativa che pone fine all’era dei servizi VAS e pone al centro di tutto la consapevolezza degli utenti.

Cambia tutto per nuovo e vecchio

Partiamo parlando delle nuove SIM, esse non potranno essere emesse con a bordo servizi a pagamento pre-inseriti, tali servizi infatti, dovranno d’ora in avanti essere attivati in modo consapevole dall’utente proprietario, il quale dovrà essere coscienti di ogni dettaglio e dovrà esprimere il proprio consenso all’attivazione mediante un apposito modulo e addirittura l’inserimento di una password apposita che farà da conferma alla presa consapevolezza.

Per quanto riguarda le vecchie SIM invece, tutti i servizi VAS dovranno essere immediatamente disattivati entro 30 Giorni e ogni utente dovrà ricevere un SMS di segnalazione in cui saranno indicati tutti i servizi precedentemente attivi sulla SIM, disattivazione che potrà essere vanificata solo dalla volontà contraria dell’utente opportunamente conformata da un suo SMS, dettaglio a cui va aggiunto anche l’obbligo ai vari providers di creare una pagina web in cui dovranno inserire l’elenco di tutti i servizi che verranno bloccati con le modalità di accesso in caso di volontà da parte dell’utente.

Che dire, si tratta di un’ottima notizia per tutti gli utenti, che saranno finalmente liberi dall’incubo dei servizi a pagamento senza consenso.