Truffe

Oggi giorno occorre sempre tenere aperti gli occhi. Le truffe sono dietro l’angolo anche dai più insospettabili. Soprattutto da chi dovrebbe consigliare un risparmio mentre alla fine rifila una “sola”. Non sono solo i raggiri degli operatori telefonici a cui prestare attenti. Oggi avvengono anche nel mondo delle bollette e dei contratti di luce e gas. Ecco come riconoscerli ed evitarli una volta per tutte.

 

Attenzione alle truffe sui contratti e nelle bollette di luce e gas

L’italiano si sa, è un popolo di risparmiatori primo al mondo. Quando va a fare la spesa spesso acquista con le offerte. In tempi di saldi i negozi si affollano per strappare l’ultimo affare. Inoltre molti dei conti correnti hanno sempre una somma salvagente per le emergenze. Motto del risparmio per gli italiani è: “Non si sa mai…”.

Purtroppo però lo sanno bene anche quei malintenzionati che, cavalcando l’onda della parsimonia, propongono contratti di luce e gas all’apparenza molto vantaggiosi. Al contrario con le prime bollette il malcapitato si accorge che sono delle vere e proprie truffe. L’area è vasta dove i truffatori possono trovare facili prede. Parlano chiaro i risultati di un’indagine realizzata da mUp Research e Norsat su commissione del noto sito internet Facile.it. Infatti le persone che vogliono tagliare i costi della bolletta elettrica sono il 61%, mentre sono il 52% quelli che vorrebbero risparmiare sulla fornitura del gas.

Occorre quindi armarsi dei sistemi di difesa necessari a difendersi da queste truffe e raggiungere il vero risparmio.

 

Ecco le istruzioni definitive per non cadere vittima della trappola di luce e gas

Una delle cose più importanti per evitare le truffe nel caso si decida di valutare il cambio del fornitore attuale delle utenze è quella di verificare l’identità dell’operatore. Dovrebbe essere ben riconoscibile e qualificata dall’appartenenza come collaboratore dell’azienda che propone il risparmio. Una delle cose importanti, soprattutto per le persone anziane, è non aprire mai la porta agli sconosciuti, soprattutto se si presentano senza preavviso.

Inoltre occorre verificare che qualsiasi offerta di fornitura sia chiara e regolarizzata da una proposta di contratto ufficiale. Mai firmare spinti dall’emozione del momento. Infatti spesso la tecnica delle truffe è mettere fretta per assicurarsi prezzi speciali che stanno terminando praticamente ora. Prendersi il tempo per valutare è indispensabile e può essere utile farsi consigliare da enti specializzati. Ad esempio presso gli sportelli help dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente è possibile verificare se la società è autorizzata ad operare come fornitore riconosciuto dall’autorità.

Infine, se l’offerta commerciale viene proposta da un operatore telefonico, non bisogna mai rispondere alle domande con un sì o con un no. Inoltre è assolutamente importante non fornire i dati personali a nessuno prima di essersi accertati che quella proposta non sia una truffa.