Down

A molti è capitato di trovarsi inspiegabilmente a navigare molto lentamente o nel peggiore dei casi ad essere completamente senza campo. In quei momenti, sia che si tratti della linea di casa o di quella mobile, il primo pensiero va a un possibile guasto al modem o allo smartphone. Da oggi niente più preoccupazioni. Attraverso un sito di segnalazioni è possibile verificare in tempo reale se il proprio operatore telefonico è in down.

 

Come capire se l’operatore telefonico è in down

Si chiama in gergo “Down” una situazione di disservizio importante da parte di un operatore telefonico che, per diversi motivi, non é momentaneamente in grado di fornire i suoi servizi. Quello più fastidioso avviene quando gli utenti sono impossibilitati non solo a navigare, ma anche a effettuare e ricevere chiamate.

Si sa, lo smartphone è ormai un compagno inseparabile nella vita di molte persone. Non solo per utilità, ma anche per svago e piacere. Per essere però utilizzabile sono necessari i servizi che ogni operatore telefonico mette a disposizione. A volte però questi vanno in down e per motivi tecnici o per aggiornamenti ai sistemi penalizzano la qualità di navigazione o, in rari casi e per poco tempo, si è impossibilitati a fare qualsiasi cosa.

È proprio in questi casi che sale il panico e spesso si pensa alla peggio. Un danno al proprio device e proprio ora che c’erano altre spese da affrontare. Niente panico, grazie al sito internet di Downdetector è possibile avere informazioni in tempo reale sui disservizi di qualsiasi operatore telefonico. Siano essi per la rete fissa, che per quella mobile. Tutti gli utenti possono dare il loro contributo segnalando un down del proprio operatore. Questo permetterà ad altri che stanno affrontando il problema di tranquillizzarsi in attesa che il fornitore risolva lo risolva.

Di conseguenza grazie a questo sito possono essere individuati tutti i down e i relativi motivi. Downdetector è sempre attivo e monitora in tempo reale il network di rete in Italia.

Purtroppo bisogna ammettere che molti clienti, non solo si sono trovati a dover affrontare nuove rimodulazioni, ma in questo inizio d’anno ci sono stati anche parecchi disservizi. Si spera in una breve parentesi dovuta al meteo avverso di questi giorni.