Home Gaming Gaming, lo scorso anno abbiamo trascorso molto più tempo su Steam

Gaming, lo scorso anno abbiamo trascorso molto più tempo su Steam

La pandemia ci ha costretti a trascorrere molto più tempo a casa. Per non incorrere nella noia più totale, abbiamo cercato di intrattenerci in vario modo.

blank

La pandemia ci ha costretti a trascorrere molto più tempo a casa. Per non incorrere nella noia più totale, abbiamo cercato di intrattenerci in vario modo: guardando film e serie TV, facendo delle dirette sui Social, dedicandoci al fai-da-te e… giocando. A tal proposito, lo scorso anno abbiamo trascorso molto più tempo su Steam che mai. A rivelarlo è la stessa Valve.

Gaming, lo scorso anno abbiamo trascorso molto più tempo su Steam

Il totale delle ore giocate su Steam è salito alle stelle con oltre il 50%, da 20,8 miliardi nel 2019 a circa 31,3 miliardi. La piattaforma ha attirato anche un’orda di nuovi giocatori. Ogni mese, una media di 2,6 milioni di persone hanno acquistato un gioco Steam per la prima volta. Valve afferma che Steam ha raggiunto nuovi massimi su altri fronti, inclusi utenti attivi mensili (120,4 milioni), giocatori giornalieri (62,6 milioni), utenti simultanei (24,8 milioni) e acquisti di giochi (21,4% in più rispetto al 2019).

Il fatto che l’utilizzo di Steam sia aumentato vertiginosamente non dovrebbe sorprendere. I giochi a cui le persone possono giocare con gli amici – come Among UsFall Guys e Phasmophobia – si sono rivelati enormi successi nel 2020 poiché le persone cercavano modi per rimanere in contatto con gli altri pur rimanendo fisicamente distanti da loro.

Valve ha notato alcuni altri punti salienti di Steam durante tutto l’anno, inclusi aggiornamenti come l’hub di notizie personalizzato e il supporto per i controller PS5 e Xbox Series X. Guardando al futuro, Valve ha illustrato alcuni dei suoi piani per il 2021, come il lancio di Steam in Cina, una rielaborazione dell’app mobile e il perfezionamento dell’esperienza utente complessiva.