cani robot nello spazio Au Spot Nasa

Cani robot per esplorare lo spazio. Questo è il nuovo progetto che ha in cantiere la Nasa e con il quale si potrebbe conoscere un po’ di più Marte. Si tratta di Au-Spot, alcuni mezzi robotici dotati per l’appunto di “quattro zampe” che dovrebbero essere spediti sul Pianeta Rosso in modo tale da analizzarlo e scoprirlo più a fondo.

 

Au-Spot: i nuovi cani robot della Nasa per esplorare Marte

L’agenzia spaziale statunitense ha collaborato con l’azienda Boston Dynamics per realizzare un nuovo progetto piuttosto ambizioso. Stiamo parlando di Au-Spot, ovvero dei mezzi robotici dotati di “quattro zampe” e per questo molto simili a dei cani. In realtà, questi dispositivi sono in sostanza una nuova versione di Spot, ovvero un esploratore robotico realizzato in passato sempre dalla Boston Dynamics. A distinguere i nuovi cani robot da quelli precedenti, è la presenza questa volta di numerosi sensori e software in rete che permetteranno di svolgere ulteriori nuove funzioni. Questo permetterà ai nuovi Au-Spot di esplorare la superficie di Marte, tracciarne una mappa e tanto altro ancora.

Per rendere questi dispositivi ancora più efficienti, al loro interno è presente una nuova tecnologia denominata Lidar. Quest’ultima, sfruttando sia l’intelligenza artificiale sia i sensori di movimento, visivi e termici, permetterà ai cani-robot di analizzare l’ambiente che li circonda e di distinguere quali oggetti potrebbero essere utili da analizzare. Tutti i dati raccolti, saranno poi inviati agli scienziati sul nostro pianeta tramite un modulo di comunicazione. Al momento, la Nasa sta effettuando alcuni test sulla Terra, ma i primi risultati sono piuttosto incoraggianti.