app pericoloseSono davvero tante le app pericolose che girano indisturbate sul Play Store di Google. Le suddette all’apparenza sembrano delle app innocue, anche molto utili, ma in realtà sono tutt’altro. Di fatto, essendo messe per questi scopi loschi dai vari sviluppatori, il vostro smartphone può essere compromesso in maniera molto semplice.
Questo spesso accade perché tutti tendono a pensare che il Google Play Store sia molto sicuro, cosa che effettivamente è, ma che a volte può non esserlo. Infatti, sono vari i casi in cui gli hacker trovano dei modi funzionanti per irrompere nei sistemi e introdurre dei malware in alcune app, facendo sì che diventino pericolose. Scopriamo di seguito quali sono le app pericolose da non scaricare assolutamente dallo Store.

 

 

 

App pericolose: quali sono le app da non scaricare e come difendersi efficacemente

Tra le varie applicazioni che nascono malware su Play Store, pare che ne sono state rilevate ben 8 pericolose. Le suddette, quindi, sono state rimosse subito dallo Store. Tuttavia, ci sono alcune persone che le hanno già installate sul cellulare, quindi se tra queste app che vi elenchiamo ce n’è qualcuna presente sul vostro dispositivo, cancellatele immediatamente. Ecco la lista:

  • com.zimice.browserturbo;
  • com.physlane.opengl;
  • com.unianin.adsskipper;
  • com.codedexon.prayerbook;
  • com.luxury.BeerAddress;
  • com.luxury.BiFinBall;
  • com.zonjob.browsercleaner;
  • com.linevialab.ffont;

Ce ne sono anche molte altre oltre a queste, pertanto è bene prestare molta attenzione prima di scaricare delle applicazioni e installare. Uno dei modi per accertarsi se le app sono sicure è valutare le recensioni, se sono tutte positive ci sarà sicuramente qualcosa che non va. Da qui valutiamo anche la serietà dello sviluppatore. Per seconda cosa, valutate i permessi che vi chiede l’app una volta installata. Se per voi è sospetta, non consentite nulla.