Lire speciali: alla scoperta delle monete più costose ai giorni d'oggi

Il celato mondo dei collezionisti si muove velocemente per raggiungere le Lire speciali che si distinguono dalle normali banconote e monete per via di una data particolare o un errore di conio. Ma attenzione, perché per essere vendute a prezzi elevati devono essere originali, rare per il materiale di cui sono fatte e ben conservate.

Lire speciali: la lista delle monete che vi faranno guadagnare

2 euro di Grace Kelly

La moneta dei 2 euro coniata dal principato di Monaco nel 2007 per commemorare il 25esimo anniversario dalla morte di Grace Kelly è una delle più preziose (dai 2.000 ai 2.500 euro.)

2 euro del Vaticano

Nel 2005 lo Stato del Vaticano realizzò 100mila monete da 2 euro per festeggiare la Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia. Essa può superare i 300 euro.

5 lire del 1955

La moneta da 5 Lire appartiene agli anni ‘50 e i collezionisti pagherebbero addirittura 2.000 euro.

50 lire del 1958

Questa moneta, realizzata in 800mila esemplari, rappresenta il dio Vulcano nudo che batte il metallo sull’incudine. Se in buone condizioni, le 50 Lire possono valere 2.000 euro.

10 lire del 1947

Le 10 Lire in questione mostrano un rametto di ulivo e un cavallo alato. Ciò la rende speciale e la porta ad un valore che va oltre i 4.000 euro.

1 lira del 1947

Questa moneta presenta il ramo di arancio e il frutto maturo da un lato e la donna col capo ornato di spighe dall’altro. I pezzi possono arrivare anche a 1.500 euro.

2 lire del 1947

La moneta da 2 lire con la spiga di grano e il contadino intento ad arare (simbolo di lavoro e di vita) è la preferita dei collezionisti. Per questo motivo, se in ottime condizioni, può arrivare a 1.800 euro.