In questo 2020 che ci apprestiamo a lasciarci alle spalle, uno dei temi caldi è stato sicuramente il 5G, la nuova rete di quinta generazione, ha infatti spezzato in due la community, creando due distinte fazioni, coloro convinti che la rete sia assolutamente sicura e coloro che invece ne dubitano avanzando tesi sulla sua pericolosità.

Ciò non toglie però che, indipendentemente dalle varie opinioni, la rete arriverà e diventerà il nuovo standard su cui tutta l’infrastruttura mobile si baserà, con il 4G che invece non farà altro che adempiere alle mansioni ora svolte dal 3G, ovvero fare da tappabuchi alle zone non coperte da 5G.

Una fine certamente ingloriosa per il 4G, il quale ovviamente deve cedere il passo al futuro, ciò però, pone in calce anche un’altra domanda, che fine farà il 3G ? La risposta ci arriva direttamente da Ho. Mobile

Si inizia a cambiare

A quanto pare il destino del 3G è segnato, infatti ho. mobile ha intenzione di avviare uno spegnimento generale per poi riconvertire tutta l’infrastruttura in modo da ampliare la copertura della rete 4G, il tutto ovviamente in preparazione dell’esordio su larga scala del 5G.

Una scelta tutto sommato comprensibile, dal momento che la rete 3G non ha più delle prestazioni adeguate a soddisfare la richiesta del mondo attuale, cosa che però obbligherà i vari utenti nel tempo a doversi dotare di un device in grado di supportare almeno la rete 4G, onde evitare di restare sostanzialmente con una ferma carte dal punto di vista della connettività.