fine del mondoCome forse tutti sanno, l’uomo è molto curioso ed è sempre alla ricerca di approfondimenti. Molto spesso, però, proprio per questo motivo, tende anche a credere a quella che da molti viene chiamata “Apocalisse” oppure fine del mondo.

Il motivo principale per cui tutto ciò accade è perché nei secoli si sono diffuse diverse profezie, come quelle di Ezechiele o delle antiche popolazioni Maya. In questo modo, le voci si continuano a diffondere negli anni sempre di più. Di fatto, i Maya pensavano che il mondo sarebbe finito il 12 dicembre 2012, inoltre anche Ezechiele, con la sua profezia contenuta nel libro della Genesi, non era da meno.

 

Fine del Mondo: l’Apocalisse è vicina o sono solo fake news?

Come abbiamo detto anche sopra, sono davvero tante le profezie che hanno avuto un impatto psicologico negativo su molte persone nel mondo. Inoltre, lo sciagurato anno che abbiamo vissuto non è stato certamente un fattore di aiuto.

A tutto ciò si vanno ad aggiungere anche le fake news, che hanno contributo attivamente a diffondere paura nelle persone. Ora, però, è giunto il momento di fare maggiore chiarezza: come abbiamo potuto vedere, il 12/12/12 non c’è stata alcuna fine del mondo o Apocalisse. Inoltre, stessa cosa riguarda per la profezia di Ezechiele, la quale diceva che nel momento in cui ci sarebbero stati dei pesci nel Mar Morto, sarebbe arrivata l’Apocalisse. Ciò non è stato, anche perché stando a delle foto di un reporter israeliano, i pesci nel Mar Morto sono arrivati, ma non c’è stata alcuna vera e propria fine del mondo.