canone raiIl canone Rai porta ottime notizie per gli utenti italiani, nel corso del 2021 tanti di noi potranno non pagarlo in maniera completamente legale, grazie alle esenzioni previste dalla Legge italiana. La procedura da seguire sarà semplice, ma sono presenti limitazioni importanti da non perdere assolutamente di vista.

Come detto, anche se doveste rientrare nelle categorie sotto-elencate, dovete sapere che l’esenzione non si attiverà in automatico, ciò sta a significare che dovrete presentare domanda direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate, consegnando poi la modulistica presso gli sportelli dedicati.

I primi che possono accedere all’esenzione sono coloro che dichiarano di non possedere un televisore, l’autocertificazione è presentabile da tutti, ma si raccomanda di prestare attenzione a non fare i furbi, poiché dichiarando il falso verrebbe commesso un reato penale, il quale è punibile con una pena detentiva, non con una multa.

 

Canone Rai: chi vi accederà gratis

Al secondo posto della speciale classifica troviamo i possessori di una seconda casa, infatti se viene applicato il canone Rai, l’utente si ritroverebbe erroneamente a pagarlo, poiché secondo la legge deve essere versato solo una volta a famiglia, di conseguenza l’utente avrebbe diritto all’esenzione.

Per ultimi troviamo infine gli over 75, i quali però hanno un reddito famigliare annuo inferiore agli 8000 euro, e sopratutto non presentano nello Stato di Famiglia altre persone con un proprio reddito. Se rispettano tutti questi requisiti, allora hanno pieno diritto a godere dell’esenzione.

La domanda, per non pagare tutto il 2021, dovrà essere presentata entro e non oltre il 31 gennaio del prossimo anno.