Android Auto: gli aggiornamenti colpiscono i possessori di auto

Diversi utenti hanno segnalato un’importante problematica di Android Auto, che non consentiva una corretta integrazione con lo smartphone e il funzionamento di numerose applicazioni.

A rivelarlo una serie di tweet e commenti che sono comparsi sui social negli scorsi mesi, aumentando progressivamente data la mancata presa in carico del problema, inizialmente, da parte di Google. Ora le criticità sembrano essersi risolte, ma persistono su alcuni modelli di smartphone.

La società di Mountain View provvede spesso a fornire aggiornamenti a questo software, che in quest’ultimo anno si è anche distaccato dalla dipendenza dello smartphone per diventare uno stand-alone. Non sempre, però, gli update vanno a buon fine, e presentano dei difetti che solo al momento dell’arrivo sui dispositivi si palesano.

Google, bug nella nuova versione di Android Auto: intervengono gli sviluppatori a ripristinare la corretta funzionalità del software

Nello specifico, ad essere toccate dal bug erano diverse funzioni, soprattutto relative alle app.

In primis, ci sono stati problemi con la riproduzione di musica e video, nonché alcune difficoltà nella connettività bluetooth che comportava l’interruzione improvvisa del brano o del video in play. In alcuni casi, non risultavano neppure connessi gli altoparlanti dell’auto, e la riproduzione partiva direttamente dalle casse dello smartphone anziché diffondersi nell’auto.

Nell’ambito della ricezione di chiamate e messaggi, le criticità riguardavano la rilevazione delle notifiche, il cui suono appariva disattivato, e nell’arrivo delle telefonate, che venivano reindirizzate tutte allo smartphone e non verso le casse della vettura.

Anche precise app presentavano dei problemi: in particolare, Calendario e Waze, che non riusciva a trarre le informazioni sulla corretta posizione del veicolo anche con i servizi di localizzazione attivi.