Alcune abitudini sono dure a morire, soprattutto se si tratta di bug che affliggono i dispositivi Pixel. Sembrerebbe infatti che un bug che interessava i dispositivi di Google a inizio dell’anno si sia ripresentato ad un ristretto numero di utenti anche sull’ultimo Pixel 5.

Il problema in questione riguarda i sensori del dispositivo, che improvvisamente smettono di funzionare. Scopriamo insieme tutti i dettagli sul nuovo/vecchio bug.

 

Google Pixel 5: ritorna un vecchio e conosciuto bug

Il bug è stato portato alla luce da alcuni utenti con dei post sul forum ufficiale dell’assistenza dei Pixel. Come si legge, i sensori interessati sono molteplici: giroscopio e accelerometro, ma anche quello di prossimità, che non permette quindi allo smartphone di capire quando avviciniamo l’orecchio ad esso e ad esempio, durante una chiamata, non spegne lo schermo per evitare tocchi accidentali e quello di luminosità, che non modifica l’illuminazione del display in base alle condizioni di luce.

Precedentemente questo problema era soprattutto dovuto a un errore nella partizione del sistema, che risultava corrotta, spesso in seguito allo sblocco del bootloader e installazione di ROM alternative, ma si sono verificati casi in cui il sistema non era stato modificato, rendendo quindi difficile capire la vera origine del bug.

Ci teniamo a specificare che il numero di utenti che ha sperimentato tutto questo è davvero esiguo e inoltre Google ha già rilasciato un aggiornamento, integrato nella patch di dicembre che ha portato anche diverse novità, che sembra aver risolto il problema. Non ci resta che attendere ancora qualche giorno per scoprire maggiori dettagli.