copertura 5GContinua ad espandersi anche in Italia la rete 5G grazie ai lavori per ampliare la copertura del servizio. Malgrado gli sforzi profusi però il servizio si sta diffondendo in modo molto disordinato con una copertura a macchia di leopardo. Per chi volesse dunque usufruire della connessione ultra veloce, magari dopo l’acquisto di uno smartphone che supporta la rete 5G, sarà meglio che prima si informi sull’effettiva copertura della propria zona. Per scoprire se la propria zona è servita dal dalla connessione 5G si può effettuare una ricerca tra le pagine degli operatori telefonici; sono infatti state create delle zone dedicate all’interno dei siti ufficiali.

Copertura 5G: le zone servite da Vodafone, Tim e da tutti gli altri operatori

 

  • Vodafone: Il gestore telefonico nato nel Regno Unito ha creato, sul proprio sito ufficiale, una pagina dedicata alla rete 5G. In questa sezione sarà possibile controllare le zone che sono ad oggi coperte dalla rete ultra veloce grazie ad un elenco aggiornato costantemente oltre che alla pratica mappa interattiva.

 

  • TIM: Anche il servizio mobile nazionale ha creato una pagina internet ad hoc per permettere ai propri clienti di scoprire se la propria città ha già disponibile la copertura della rete 5G.

 

  • Altri operatori: Ad oggi Tim e Vodafone sono gli unici operatori ad aver iniziato a fornire il servizio in 5G; tuttavia anche WindTre, in collaborazione con Fastweb, dovrebbe iniziare la creazione della propria rete.

 

  • Altri servizi: Se si è invece interessati a conoscere la copertura della rete 5G in modo più generalizzato ci si può affidare a due siti diversi. Il primo, copertura5G.it vive delle segnalazioni degli utenti; nPerf invece fornisce una mappa globale della diffusione della rete 5G.