Cybershoes per camminare nella realtà aumentata

Su Kickstarter sono state sviluppate le nuove Cybershoes, ovvero delle scarpe ideali per poter camminare nella realtà virtuale. Con queste ultime si potrà finalmente superare un ostacolo da sempre presente nei giochi con visori VR. Le scarpe sono infatti dotate di numerosi sensori e rulli che consentono di monitorare il movimento dei piedi e delle gambe. Per poter funzionare correttamente, poi, è necessario utilizzarle in abbinamento ad uno sgabello girevole, in modo da muoversi e spostarsi nella realtà virtuale rimanendo però fermi nella realtà.

 

Ecco Cybershoes, le scarpe per camminare nei giochi della realtà virtuale

Cybershoes sono la seconda generazione di questo prodotto già lanciato qualche tempo fa. Rispetto alla prima generazione che funzionava con cavo e con SteamVR su PC, il prodotto di nuova generazione potrà funzionare correttamente in modalità wireless tramite connessione Bluetooth e sarà in grado di supportare i visori Oculus Quest e Oculus Quest 2. Grazie a queste nuove scarpe smart si potranno superare i limiti attualmente presente nei giochi VR. Gli sviluppatori di Kickstarter hanno infatti così dichiarato: “Quando le gambe si muovono, la sedia viene quasi dimenticata in pochissimo tempo. Ciò che conta è che ci sia un movimento e questo – in qualche modo – inganna il cervello. Con le Cybershoes si estendono i confini del vostro soggiorno”.

Per il momento le nuove scarpe sono compatibili con i giochi VR dotati della locomozione in-game, ma in futuro arriverà sicuramente di nuovi titoli. Se siete interessati, su Kickstarter era possibile acquistare questo prodotto ad un prezzo di 279 euro (assieme al ricevitore VR e lo sgabello Cyberchair). Ad oggi è anche disponibile l’acquisto sullo store di Amazon a 399 euro.