È un peccato che il Play Store non sia più una soluzione completa a 360 gradi, soprattutto per gli utenti fedeli a Play Music ora costretti ad abbonarsi a YouTube Music o Premium. Esistono delle alternative – non solo per ascoltare la musica – molte quasi ovvie di cui probabilmente sei già a conoscenza, altre un po’ meno.

Amazon

La prima alternativa in elenco è la più ovvia ma anche la più completa. Amazon è praticamente l’unico posto dove andare se desideri sostituire un qualsiasi prodotto che offre il Play Store. Puoi ottenere app con sconti e offerte esclusive, noleggiare e acquistare film e programmi TV, acquistare brani musicali, ricevere libri e audiolibri e anche ottenere beni fisici sullo store ovviamente. Con l’abbonamento annuale ad Amazon Prime molti di questi contenuti elencati sono inclusi. C’è l’app store di Amazon, Prime Video, Amazon Music, Kindle, Audible e Amazon App per lo shopping. Se stai cercando di separarti da Google, devi decidere solo se fidarti di un’altra grande azienda.

Apple

Seconda e ultima alternativa più generica e in qualche modo completa è Apple. I negozi digitali dell’azienda sono una soluzione pratica se hai investito nell’ecosistema Apple o sei pronto ad abbandonare Android. Altrimenti, non sarai in grado di accedere a molti dei tuoi acquisti, per non parlare della mancanza del supporto Chromecast per la maggior parte dei media. Tuttavia, puoi acquistare musica da iTunes, scaricarla ed esportarla, quindi se stai solo cercando un servizio per ascoltare la musica, è un’ottima soluzione. Infatti, Apple Music è disponibile anche su Android, ma se desideri accedere alla musica nella tua libreria iTunes su Android il servizio è a pagamento.

Musica

  • Bandcamp
    Bandcamp è una piattaforma che si concentra su musicisti ed etichette per dar loro maggior controllo possibile sulla loro musica. Possono caricare la loro musica sulla piattaforma, impostare i prezzi da soli e gli utenti hanno la possibilità di spendere esclusivamente per un album di un artista che amano davvero. Bandcamp ottiene il 15% dei guadagni, che scende al 10% se l’artista supera circa 5000 euro di entrate. È possibile scaricare musica dal sito Web in MP3, AAC, Ogg Vorbis, FLAC, ALAC, WAV, AIFF o eseguire lo streaming dei brani acquistati direttamente sul sito Web o sull’app. Gli artisti possono anche offrire beni fisici come CD, vinili e merchandising.
  • 7digital
    7digital è nato come un servizio business-to-business che offre musica ai clienti, ma è stato a lungo esteso al mercato consumer e vende musica digitalmente sul suo sito web e app. Vende oltre 40 milioni di tracce, offrendo sia file MP3 a 256 kbps e 320 kbps che FLAC a 16 o 24 bit a un prezzo premium. L’app per Android supporta Chromecast e Android Auto e ti consente di scaricare e riprodurre in streaming la musica acquistata.
  • Qobuz
    Oltre ad essere uno store di musica digitale, Qobuz è anche una piattaforma streaming che cerca di competere con Tidal con un’attenzione simile alla musica. Offre un’ampia selezione di generi diversi per il download almeno in qualità CD (FLAC a 16 bit) e alcuni audio ad alta risoluzione. Supporta Chromecast e alcune soluzioni proprietarie di produttori Hi-Fi come Klipsch, Yamaha, Sony, Sonos ecc.

Film e programmi TV

  • Vudu
    Vudu è tra gli store online di film e programmi TV più datati, ma negli ultimi anni è nettamente migliorato. Consente di noleggiare e acquistare una buona selezione tra “oltre 100,000” contenuti. Presenti anche alcuni film e serie gratuiti supportati da pubblicità in qualità SD. I contenuti a pagamento sono disponibili in HD e 4K e ci sono offerte e anteprime frequenti. Puoi anche convertire copie fisiche di film in tuo possesso in versioni digitali con un piccolo supplemento. Funziona anche per mobile e supporta Chromecast e Android TV.

Libri e audiolibri

  • Kobo
    Kobo potrebbe essere uno dei più noti lettori di e-book e l’azienda vende anche e-book e audiolibri aggiuntivi con il servizio in abbonamento. Nello store puoi trovare offerte, pacchetti esclusivi e preordini. Kobo offre un’app Android che puoi utilizzare sia per e-book che per audiolibri. Puoi personalizzare il modo in cui viene visualizzato il testo e c’è la modalità dark. Gli audiolibri sono dotati di una barra facile da usare e di un timer per spegnersi in automatico.
  • Barnes & Noble
    Il sito di Barnes & Nobles vende e-book che puoi leggere con il lettore che preferisci. Oltre ai 4 milioni di libri a pagamento, ci sono anche oltre 75.000 titoli gratuiti, libri interattivi per bambini e puoi scaricare campioni gratuiti. Per quanto riguarda gli audiolibri digitali, B&N offre più di 125.000 titoli tramite l’app Nook Audiolibri, anche se i clienti non sembrano essere soddisfatti dell’applicazione al 100% e non è disponibile per tutti.

Come puoi vedere, non esiste un sostituto perfetto per il mercato digitale onnicomprensivo offerto dal Play Store. Con la musica, dovresti davvero passare ad Amazon se vuoi tutti i tuoi file multimediali in un unico posto – o cambiare completamente e passare all’Apple Music, come accennato all’inizio. Anche in questo caso, potresti dover riacquistare le cose che hai acquistato sul Play Store. Per quanto riguarda i giochi non c’è un vero e proprio elenco poiché l’alternativa al Play Store è principalmente cambiare sistema operativo, concorrente per eccellenza in questo campo è senza dubbi l’Apple Store al momento, dunque non c’è una vera e propria scelta.