twitterContinua la lotta di Twitter contro le fake news; ormai da qualche tempo la compagnia ha avviato più di una iniziativa per contrastare la diffusione di notizie false o non comprovate. L’ultima novità che potrebbe essere introdotta in tal senso sarebbe un pop up che dovrebbe apparire ogni qual volta si dovesse mettere unmi piace” ad un tweet dal contenuto potenzialmente fuorviante.

Ancora non c’è nulla di ufficiale al riguardo e la funzione è stata introdotta solo in base sperimentale. A scovarne le tracce Jane Cancun Wong, durante una sessione di reverse engineering. Interessante la scelta, probabilmente dettata dalla volontà di lasciare maggiore libertà all’utente, di consentire di mettere il like pur informandolo della possibile falsità dell’informazione.

Twitter: la lotta alle fake news

 

Come già accennato questa non è la prima iniziativa di Twitter contro la diffusione di fake news. Un’altra iniziativa già avviata in tal senso consiste nell’obbligo di aggiungere un commento quando si effettua un retweet. In effetti la ricondivisione di notizie di incerta natura è diminuita durante il periodo di prova, non è chiaro tuttavia se il motivo possa essere stato un effettivo aumento di consapevolezza o solo pigrizia.

La nuova funzione vorrebbe fungere come una sorta di anticamera che peretta agli utenti di ragionare sulla decisione da prendere. Parlando delle nuove funzioni contro le fake news un portavoce Twitter ha dichiarato: “Il nostri obiettivo è fornire alle persone il contesto e gli strumenti necessari per trovare informazioni credibili sul nostro servizio, indipendentemente dall’algoritmo o da dove stanno vedendo il tweet“.