youtube-music-premium-abbonati

Alphabet, la holding che possiede Google, ha rivelato il numero dei iscritti a uno dei suoi servizi ad abbonamento, YouTube, nello specifico la versione Premium. Si tratta dei numeri relativi al trimestre scorso ed è evidente come ci sia stata una crescita netta. I motivi del successo, seppur piccolo considerato gli abbonati altri servizi, sono diversi.

YouTube Premium ha guadagnato diverse nuove funzionalità, soprattutto dopo che la chiusura di Google Play Music ha causato una migrazione forzata a YouTube Music. Un’altra azione portata avanti dalla compagnia è di ridurre la disinformazione che dilagava, soprattutto legata alla campagna elettore delle presidenziali statunitensi.

Il CEO di Alphabet, Sundar Pichai ha rivelato che il servizio ha ben 30 milioni di abbonati a pagamento. Si tratta di un aumento di 10 milioni rispetto a quanti erano nell’ultimo trimestre del 2019. Questa differenza potrebbe quindi anche essere data dalla pandemia che ha costretto le persone a trovare nuovi servizi per intrattenersi.

 

YouTube: un guadagno notevole di iscritti a pagamento

Nello specifico, YouTube Music Pemium ha un costo mensile di 9,99 euro al mese e questo permette di garantire una fruizione del servizio base senza pubblicità con la possibilità di scarica musica per l’ascolto l’offline e l’ascolto in streaming in background. Esiste anche la versione generale Premium che con 2 euro in più mese garantisce tutto questo anche per i video normali.

Come detto, si tratta di un guadagno notevole, ma il numero totale è ancora lontano rispetto ai due principali servizi presenti sul mercato, Apple Music e Spotify. Quest’ultimo ha registrato, come ultimi numeri ufficiali rilasciati, ben 113 milioni di abbonati.