blank

A partire da qualche settimana, Huawei ha cominciato a rilasciare la nuova versione della sua interfaccia proprietaria, ovvero EMUI 11. Al momento l’azienda non ha ancora diffuso una lista ufficiale degli smartphone che, nel corso dei prossimi mesi, si aggiorneranno alla nuova EMUI. Ma chi è in possesso di uno smartphone compatibile potrà sperimentare un’esperienza utente migliorata, basata su un’interfaccia grafica ripensata ed una serie di nuove funzionalità molto interessanti.

  • Nuovo Always-on Display

L’aggiornamento, oltre ad includere nuove opzioni per l’Always-on Display offre una maggiore possibilità di personalizzazione. Possiamo scegliere tra diversi stili, optare per un’immagine statica o animata e cambiarne, dove possibile, i colori. A tal proposito, possiamo scegliere un colore dalla palette che ci viene offerta o – cosa ancora più interessante – estrarre uno o più colori da un’immagine archiviata sullo smartphone. In altri casi, invece, possiamo modificare cosa visualizzare sullo schermo, stabilendo, per esempio, se mostrare o meno la data, le notifiche e la percentuale della batteria. Volendo, possiamo anche creare un Always-on Display con una nostra foto presente in Galleria.

  • Assistente in italiano

La nuova EMUI aggiunge il supporto alla lingua italiana per Celia, l’assistente virtuale di Huawei. L’assistente prevede un funzionamento classico, simile dunque a quello dei suoi competitor. Per richiamarla, dunque, è necessario pronunciare Hey, Celia!, e poi chiedere quel che si desidera… nei limiti possibili, però. In questa prima fase di lancio, infatti, l’assistente non supporta tante azioni e comandi. Possiamo, per esempio, chiedere di riprodurre una canzone, di impostare una sveglia o un timer, di inviare un messaggio o effettuare una chiamata ed altre poche cose. Possiamo comunque chiedere a Celia cosa sa fare per scoprire le azioni supportate.

  • App Blocco Note

L’aggiornamento migliora l’app Blocco Note di Huawei introducendo la possibilità di aggiungere delle immagini alle note ed aggiungendo una funzionalità molto utile ed interessante, soprattutto per gli studenti: parliamo della possibilità di estrarre il testo da un’immagine ed esportare il documento in formato Word.

  • Nuovo Multi-Windows

Per gli amanti del multi-tasking, la nuova EMUI 11 aggiorna il Multi-Windows. Chi è in possesso di uno smartphone Huawei probabilmente sa che è possibile utilizzare due applicazioni contemporaneamente dividendo lo schermo in due, più una terza applicazione nel formato pop-up. Eventualmente, queste finestre possono anche essere ridimensionate a seconda delle proprie necessità. La novità riguarda proprio quest’ultimo aspetto e consiste nella possibilità di ridurre ad icona le applicazioni aperte, che verranno tutte raggruppate in una piccola bolla che apparirà di lato. La novità riguarda anche la posta elettronica. Se un messaggio che abbiamo ricevuto contiene un allegato, possiamo aprire il file sotto forma di finestra flottante senza uscire dall’app principale.

  • Batteria Smart

Un’altra novità riguarda la batteria dello smartphone. EMUI 11 ha introdotto una nuova funzionalità che promette una più lunga autonomia dello smartphone e tempi di ricarica ridotti. Parliamo della funzione Capacità della batteria Smart che, quando attivata, bloccherà la ricarica del dispositivo appena al di sotto della sua potenza di picco effettiva. Ciò dovrebbe garantire, appunto, tempi di ricarica inferiori e una più lunga durata della batteria.