Samsung Reminder – l’app di Samsung per i promemoria – è stata ideata curando ogni dettaglio, ma presenta un grave difetto: è disponibile solo sui dispositivi Samsung. Nonostante l’azienda sia tra le più popolari con numerosi utenti in tutto il mondo, rendere un servizio accessibile a tutti è fondamentale per battere la concorrenza. Grazie alla partnership in corso con Microsoft questo non sarà più un problema.

Dopo aver aggiornato l’app Promemoria, ti verrà chiesto se desideri eseguire la sincronizzazione con i servizi Microsoft. L’accettazione ti porterà alla pagina di accesso di Microsoft. Dopo aver inserito tutti i tuoi dati vedrai una nuova scheda Da fare (To Do) in basso e contenente tutte le tue attività. Ricordiamo che in seguito alla sincronizzazione non vedrai più le attività dell’app di Samsung. Infatti, dovrai impostarle nuovamente nella nuova scheda come se fosse la prima volta.

Samsung Reminder si aggiorna e diventa più versatile, adesso il servizio è disponibile anche per alcune piattaforme Microsoft

Una limitazione da tenere a mente è che To Do non supporta le immagini, quindi la condivisione di un’immagine nell’app promemoria mostrerà errore se le nuove opzioni di sincronizzazione sono abilitate. A parte questo inconveniente -si spera temporaneo- tutto funziona perfettamente. Senza dubbi è un’ottima notizia, anche per il layout dell’app di Samsung che sicuramente potrebbe essere un incentivo in più per integrarla ai servizi Microsoft.

Quando si attiva la sincronizzazione dell’account, viene visualizzato il messaggio che informa della possibilità di visualizzare i promemoria su To Do ma anche su Outlook e Teams. In questo modo potrai usufruire dello stesso servizio ma su più piattaforme. Tuttavia, molti riescono a sincronizzare i promemoria Samsung con Microsoft solo su To Do e non sui restanti servizi al momento abilitati.