Smartphone: il dispositivo che si ricarica al 100% in soli 39 minuti

OnePlus sforna delle novità nonostante il periodo difficile che stiamo affrontando, e così arriva il nuovo modello 8T dotato di: design raffinato, ottimo comparto fotografico, batteria clamorosa sia nella capienza che nella rapidità di ricarica, ottimizzazione dell’ambiente operativo Oxygen OS 11 basato su Android 11 e massima cura del dettaglio.

Smartphone: le caratteristiche del nuovo modello

Lo smartphone OnePlus 8T ha un prezzo formidabile: 699 euro di caratteristiche brillanti. Lo schermo è un Fluid Amoled da 6,55 pollici con tasso di aggiornamento a 120 Hz al secondo e risoluzione 2400×1080 pixel (402 ppi). Il processore è lo Snapdragon 856 di Qualcomm, la GPU Adreno 650 e la Ram arriva in tagli da 8 o 12 GB, così come la memoria disponibile da 128 o 256, con ovvie differenze di prezzo.

Il comparto fotografico è disposto in verticale sulla scocca, con quattro sensori. Il principale è un Sony IMX586 da 48 Mpixel (f/1.7) con stabilizzazione ottica dell’immagine. È per giunta dotato di un ultragrandangolare da 16 Mpixel (f/2.2) con angolo da 123 gradi, la macrocamera da 5 Mpixel con lunghezza focale da 3 centimetri e una lente monocromatica da 2 Mpixel.

La fotocamera interna è di 16 Mpixel (f/2.4). Ha un flash con doppio Led, la registrazione di video 4K a 30/60 fps, il Super Slow Motion, il Time Lapse e numerose possibilità di fotoritocco o di scatto, dall’UltraShot HDR all’identificazione della scena grazie all’intelligenza artificiale passando per la Video Portrait Mode per fare clip frontali con effetto bokeh fino alla funzionalità Nightscape.

Ma la vera innovazione sta nella batteria. Lo smartphone monta infatti un doppio accumulatore da 4.500 mAh che torna al 58% in 15 minuti e al 100% in 39 grazie alla Warp Charge da 65W (compatibile per altro con smartphone, tablet e laptop di altri produttori ma fino a 45 W). “Arrivederci alla ricarica di notte”, spiegano orgogliosamente da OnePlus.