Qualcomm ha recentemente annunciato l’uscita di una nuova piattaforma per i dispositivi ARM sprovvisti di sistema di dissipazione del calore. Il nuovo prodotto è stato presentato nel corso dell’IFA di Berlino, svolto quest’anno in modalità virtuale a causa della pandemia di Coronavirus. Il chipset in questione è lo Snapdragon 8cx Gen2 5G, che vanta l’utilizzo della ultime tecnologie disponibili sul mercato.

 

Le caratteristiche del nuovo chipset

Qualcomm ha dichiarato che il chip, con un TDP da 7W, consente di avere delle prestazioni decisamente più elevate rispetto alla precedente generazione. Un vantaggio che si converte nel 18% in più rispetto ad un processore Ice Lake i5 da 15W di decima generazione. Mentre nei confronti di un Hybrid Core i5 con TDP da 7W, il vantaggio sale al 51%.

La compagnia americana ha anche affermato che il nuovo processore Snapdragon è in grado di offrire fino al 39% in più di performance per watt rispetto al Core i5 di decima generazione. Un passo in avanti di tutto rispetto,che si traduce in una potenza più elevata, minor calore e durata della batteria. Tuttavia, Qualcomm non ha rilasciato ulteriori informazioni in termini di specifiche tecniche del chipset.

Tra i vantaggi di questo nuovo prodotto troviamo appunto anche una durata della batteria maggiore, ma anche il Qualcomm AI Engine. Questa nuova tecnologia, che verrà usata per offrire nuove esperienze come la funzione di contatto visivo con intelligenza artificiale su Microsoft Surface Pro X, fa sì che sembri che stiate guardando la webcam e non lo schermo. Il contatto sociale percepito in questo modo è migliorato, e non sembra più che si stia guardando da tutt’altra parte rispetto al nostro interlocutore.

Il chipset Qualcomm supporta anche le fotocamere 4K HDR, acquisizione e riproduzione di video HDR e doppio display 4K da 60Hz. Naturalmente, come anticipato dalla sigla del nome c’è anche la connettività 5G. L’8cx Gen2 sarà in grado di supportare sia la tecnologia Sub-6GHz che mmWave.

Uno dei primi produttori ad integrare il nuovo chipset come partner commerciale di Qualcomm sarà proprio Acer. Grazie al debutto sullo Spin 7, Acer sarà in grado di proporre dei prodotti ancora più sottili e dalla durata della batteria incredibile. Un vantaggio che si rispecchia anche nel design e nel peso dei dispositivi portatili.