rai

L’email di phishing continuano a comparire delle caselle di posta elettronica di migliaia di utenti, ma questa volta la nuova truffa avviene sotto il falso nome della Rai. A quanto pare, secondo le ultime segnalazioni, una comunicazione ufficiale proveniente dalla società radiotelevisiva (o almeno così sembra) comunica ai suoi clienti l’esistenza di un rimborso riguardante il Canone.

Tantissime vittime purtroppo sono cascate in questo subdolo tranello pensando ad un modo della Rai per aiutare i cittadini in un momento particolare dovuto al Covid-19. Eccovi descritti tutti i dettagli qui di seguito.

Canone Rai rimborsato? Attenzione a questa truffa via email

Il phishing è un metodo di truffa con il quale gli hacker riescono ad impadronirsi delle informazioni personali delle loro vittime raggirandole con false comunicazioni che apparentemente sembrano essere molto veritiere. In questo caso gli hacker hanno deciso di utilizzare la denominazione di una rinominata società, quella della Rai.

Moltissimi utenti hanno ricevuto e continuano a ricevere una mail sotto il nome della Rai con la quale gli viene comunicato l’esistenza di un rimborso del canone. La mail, inoltre, comunica agli utenti in che modo richiederlo e riceverlo direttamente sul conto corrente bancario o postale. Solitamente alla fine della comunicazione è inserito un link con il quale è possibile effettuare l’operazione in modo facile e veloce, o almeno questa è la spiegazione data.

Il link inserito richiede delle informazioni personali e bancarie/postali per accreditare il rimborso, purtroppo è il metodo degli hacker per accedere alle informazioni personali e a quelle bancarie. In questo modo riescono con delle attrezzature specifiche ad accedere al conto corrente delle vittime.