bici e monopattini elettrici

Avere una bici o un monopattino elettrico è diventato finalmente possibile: grazie all’introduzione del bonus mobilità, infatti, esaudire i propri desideri non è mai stato così facile grazie a delle incentivazioni da non sottovalutare e che permettono di acquistare uno dei mezzi sopracitati con una spesa minima al fronte di quanto in realtà la stessa ammonterebbe.

Come funziona? Chi lo può richiedere? Qual è la soglia massima di spesa? Vediamo tutti i dettagli insieme.

Bonus mobilitò: ecco le risposte giuste per chi vuole acquistare una bici o un monopattino elettrico

Attualmente in modalità di rimborso, il bonus mobilità presto subirà delle modifiche andando ad operare direttamente in fase d’acquisto: in vista di tale cambiamento scopriamo come attualmente lo stesso può essere utilizzato.

Stando alle linee guida fornite dal Governo, per poter godere del bonus sarà necessario, prima di ogni cosa, richiedere uno scontrino parlante in fase di acquisto: sarà infatti questa la prova che consentirà di ottenere il rimborso nella seconda fase. Per quanto concerne l’acquisto, invece, le indicazioni asseriscono che è possibile acquistare un hoverboard, un monopattino o ancora una bici elettrica. In tal caso, il cittadino si troverà nella condizione di avere il 60% della spesa coperta dal bonus (con un tetto massimo di 500€) ed il restante 40% a proprio carico.

come già annunciato, in un secondo momento il bonus inizierà ad operare direttamente in fase d’acquisto: purtroppo per arrivare a tal punto sarà necessario attendere il lancio della piattaforma ufficiale alla quale si potrà accedere attraverso SPID. Se non lo avete, dunque, vi consigliamo di richiederlo così da poter partire avvantaggiati.