Ormai è ufficiale, Nvidia presenterà la nuova gamma di schede grafiche di fascia alta per i gamer più esigenti il 1 settembre 2020. Dopo appena due anni dalla presentazione della prima scheda grafica RTX, con la serie 20**, siamo tutti pronti per fare il salto di qualità con una tecnologia più avanzata e più matura, ma soprattutto con molti più giochi in grado di supportarla e integrarla nel proprio codice.

Il video teaser pubblicato sull’account Twitter di Nvidia non ha lasciato adito ad alcun dubbio con #TheUltimateCountdown, 21 Days. 21 Years. Il riferimento è indirizzato alla data di uscita della prima scheda grafica GeForce, ovvero la GeForce 256. Questa nuova serie sarà effettivamente in grado di rivoluzionare nuovamente il mercato del pc gaming dopo 21 anni? Non resta che scoprirlo durante il keynote dell’amministratore delegato di NVIDIA, Jensen Huang, previsto alle ore 18:00 italiane.

 

I modelli più attesi e la disponibilità

Un fattore chiave dell’uscita di questa nuova generazione di GPU sarà la disponibilità in contemporanea dei modelli Founders Edition e Custom dei partner Nvidia. Un cambiamento radicale, che due anni fa aveva provocato confusione e caos subito dopo la presentazione e che ha ritardato l’effettiva disponibilità delle schede sul mercato.

I modelli emersi negli ultimi mesi evidenziano l’uscita di una fascia superiore alla serie **80, con una RTX 3090, che distruggerebbe in termini di prestazioni la RTX 2080ti. Presenti all’appello la 3080, la 3070ti e la 3070. Mancano ancora indiscrezioni più precise per quanto riguarda la fascia più bassa, con le eventuali RTX 3060 e 3060ti.

Il nuovo processo di produzione a 7nm dovrebbe garantire prestazioni impareggiabili, con una tecnologia più matura e pronta per approdare sui computer di molti più utenti. Anche l’introduzione del DLSS 3.0 dovrebbe essere in grado di dare una scossa al mercato in grado di far tremare le prossime Big Navi di casa AMD.