Canone Rai

In Italia, così nelle altre parti del mondo, esiste il pagamento delle tasse. Queste non sono quasi mai accettate di buon grado dagli utenti e, soprattutto nell’ultimo periodo, molti di questi hanno palesato la loro disapprovazione nei confronti di due imposte in particolare: il canone RAI e il bollo auto. La convinzione degli utenti è che questi due pagamenti non sono necessariamente dovuti, nonostante vengano pagati a cadenza mensile e annuale.

 

 

Canone RAI e bollo auto: in passato si è provato ad abolirli, ma per ora è solamente fantasia

Per molto tempo si è parlato di un’eventuale abolizione del pagamento, ma secondo quanto ci risulta, per ora è solamente un’utopia. È bene smentire in maniera categorica ogni persona che continua a sostenere che le due imposte verranno abolite in maniera imminente, infatti forse neanche un domani vedremo il loro annullamento. Molti utenti potranno non trovarsi d’accordo, come succede nel caso del bollo auto che è una tassa che va ad intaccare direttamente sulla proprietà di un bene che offre la cosiddetta libertà di movimento.

Fortunatamente però, ci fu un tentativo di abolizione in passato: Luigi Di Maio provò ad abolire definitivamente le due famose imposte, ma purtroppo, dopo la caduta del Governo, non si potette attuare più alcuna manovra in merito. Quindi, il Canone RAI e il bollo auto continuano ad essere un pagamento stabile per tutti gli italiani.

Le due tasse racimolano una quantità di denaro molto ampia ogni anno e fanno davvero comodo a tutti. La cifra infatti è davvero esorbitante: 3 miliardi di euro per il bollo auto e 1,5 miliardi di euro per il Canone RAI. Davvero nessuno avrebbe il coraggio di rinunciare alle suddette cifre.