bollo autoIl bollo auto ed il canone Rai non verranno in nessun modo aboliti nel corso del 2020, questa è la scomoda verità che tanti di noi purtroppo non hanno ancora pienamente assimilato, dopo aver letto in rete della possibile rinuncia delle suddette imposte a partire dall’annualità corrente.

Le fake news sono sempre dietro l’angolo, sfortunatamente in rete si leggono tantissime notizia pubblicate come “veritiere”, quando in realtà si trattano a tutti gli effetti di soluzioni create appositamente per invogliare la pressione di determinati link (i cosiddetti “acchiappaclick”), per la visualizzazione di banner pubblicitari, ed il conseguente guadagno dei publisher. Quando leggete su internet un qualcosa che a prima vista appare come “troppo bello per essere vero”, verificate sempre la fonte, confrontandola con siti più autorevoli.

All’inizio del 2020 era fortemente circolata la notizia inerente la possibile abolizione di bollo auto e di canone Rai, già a partire dal 2020; ad affiancare quindi la truffa dei rimborsi, in tantissimi hanno creduto di non dover più pagare le tasse, quando la realtà era davvero ben diversa da quanto era stato annunciato.

 

Bollo auto e Canone Rai non aboliti: il Governo lo conferma

Il Governo ha confermato, nostro malgrado, che le due imposte non verranno abolite nel 2020, questo è certo, ma allo stesso modo è chiaro come a questa conclusione ci saremmo potuti noi stessi arrivare senza troppi problemi, bastava aver guardato almeno un telegiornale nel periodo pre-Covid.

Ogni giorno si discuteva infatti del debito pubblico dell’Italia, sempre in crescita ed in grado di raggiungere livelli incredibilmente elevati; partendo da questa considerazione, e ricordando che più volte si è parlato del possibile aumento dell’IVA, come delle sanzioni da parte dell’Unione Europea, come pensare che il Governo si potesse privare di 7,5 miliardi di euro annui di proventi dalle suddette imposte?