spacex-altro-lancio-successo-falcon

La macchina messa in moto da Elon Musk non sembra stancarsi e non si ferma davanti a nulla. Se poche settimana fa ha lanciato nello spazio due astronauti in carne d’ossa, pochi giorni dopo ha invece spedito dei satelliti in orbita. L’ha fatto di nuovo. SpaceX ha lanciato altri 58 satelliti che andranno ad allargare la costellazione di Starlink.

118 in meno di un mese, un numero incredibile, ma che risulta essere appena l’1% del totale. Starlink prevede di avere all’attivo 12.000 piccoli satelliti per fornire Internet in qualsiasi parte del globo. Con il numero attuale di satelliti, poco più di 500, sarà possibile far partire il progetto, ma in modalità ridotta.

In ogni caso, si tratta un altro lancio di successo del Falcon 9 che poi è tornato tranquillamente sulla piattaforma di recupero in mezzo all’oceano. Oltre al lancio dei satelliti Starlink, ce n’erano altri tre pensati per SkySat.

 

SpaceX: un altro lancio di successo

Il progetto di Starlink sta prendendo sempre più piede tanto che la compagnia ha dato vita a un sito dedicato al progetto dove le persone possono tenersi informate sull’andamento della messa in orbita della costellazione. Si parla di un avvenimento epocale che potrebbe cambiare interamente la fruizione di Internet.

Un parco auto di satelliti in orbita che trasmette un segnale ad alta velocità raggiungibile anche nei luoghi più remoti e meno coperti del pianeta. Alla fine dell’anno potremo già assistere, avere un assaggio di questo progetto. Una rete satellitare potente 10 volte tanto, se non di più, e molto più affidabile di quelle già esistenti.